Formula Regional: Paul Aron trionfa a Zandvoort in Gara 1

Il pilota della Prema resiste agli attacchi di Hadrien David e conquista il terzo successo stagionale. Kas Haverkort completa il podio

Partire dalla pole position in un circuito dove è difficile sorpassare è sempre molto importante a Zandvoort, ed è proprio grazie al miglior tempo nelle qualifiche che Paul Aron ha potuto portare a casa il terzo successo stagionale in Formula Regional grazie ad una gara solida e lucida. L’alfiere della Prema ha conquistato la vittoria nella prima gara in terra olandese, dopo aver resistito per tutto l’arco della contesa agli attacchi del rivale Hadrien David.

Il pilota della R-ace GP ha cercato in tutti i modi di insidiare l’estone, il quale è stato concentrato e non ha mai dato possibilità al francese di “rubargli” la vittoria, con David che si è così dovuto accontentare del 2° posto al traguardo. Situazione analoga per Gabriele Minì, partito non benissimo e scavalcato subito da Kas Haverkort, cercando per tutta la gara di riprendersi la terza posizione, ma dovendosi poi accontentare di un piazzamento ai piedi del podio, con l’alfiere della Van Amersfoort che conquista il terzo podio della stagione.

Dopo la squalifica del Paul Ricard in Gara 2, Dino Beganovic ha chiuso in 5ª posizione dietro al diretto inseguitore in campionato, Minì, sopravanzando al via Sebastián Montoya e provando in qualche occasione l’attacco al pilota siciliano, pur senza mai impensierire davvero il nostro Minì. Poco male per lo svedese, che cede solamente 2 punti all’altro contendente al titolo.

Il colombiano della Prema, invece, ha chiuso in 8ª posizione dietro anche a Joshua Dufek e Mari Boya. Il pilota svizzero, 6° al traguardo, è stato bravo a sopravanzare Victor Bernier nel corso del penultimo giro, con il francese che fino a quel momento guidava la classifica dei debuttanti, ma che dopo il sorpasso è stato tramortito ed ha ceduto la posizione ai propri avversari, chiudendo fuori dai punti in 11ª posizione dietro anche al nostro Leonardo Fornaroli, bravo a rimontare dalla 14ª casella in griglia e chiudere in 10ª posizione per conquistare un punticino e rafforzare la seconda posizione nella classifica dei debuttanti.

Sfortunato invece Tim Tramnitz, fuori gioco in seguito ad un problema tecnico mentre occupava il decimo posto. 12° Pietro Delli Guanti, bravo a recuperare terreno dopo essere precipitato in 16ª. Fuori gioco anche Joshua Dürksen e Gabriel Bortoleto, così come Keith Donegan, il cui testacoda in curva 2 ha portato all’ingresso della Safety Car.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F4 Italia: Kimi Antonelli trionfa a Spa in Gara1 Successivo BSB: Bradley Ray domina a Knockhill in Gara 1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.