Formula Regional: Paul Aron vince Gara 2 al Mugello e completa un weekend perfetto

Il pilota della Prema centra una doppietta che lo proietta al 2° posto in classifica. A podio anche il rookie Beganovic e Saucy

Due pole position e due vittorie nello stesso weekend per Paul Aron, assoluto dominatore della Formula Regional nella trasferta italiana del Mugello. In generale è stato un ottimo fine settimana per la Prema, avendo portato al primo podio anche il rookie Dino Beganovic, 2° davanti al neocampione Grégoire Saucy. Quest’ultimo ha battagliato praticamente per tutta la gara con Michael Belov, autore di continui attacchi nei confronti dello svizzero, finendo anche fuori dal tracciato in un paio di occasioni.

Belov era in realtà riuscito a sopravanzare Saucy, ma poco dopo la comparsa della bandiera rossa (incidente di Jasin Ferati) ha decretato la conclusione della gara con i risultati del giro precedente, rispedendo Belov in quarta posizione, davanti comunque a Franco Colapinto, Hadrien David e l’ottimo Kas Havenkort, particolarmente a suo agio nel circuito italiano.

Il migliore degli italiani è stato Pietro Delli Guanti, 9° in mezzo a Gabriel Bortoleto e Gianluca Petecof. Il pilota della Monolite Racing ha faticato in gara rispetto alle sue prestazioni in qualifica, ma ha comunque raggiunto tranquillamente la zona punti.

Grazie a questa vittoria Aron è 2° nella classifica generale con 171 punti, 2 in più di David. Si distacca invece Zane Maloney, autore di un weekend disastroso senza neanche un punto raccolto. Fra i ritirati di Gara 2 risulta purtroppo anche il nostro Gabriele Minì a causa della rottura dell’ammortizzatore.
Gli altri italiani: 17° Francesco Pizzi, 25° Emidio Pesce, 28° Nicola Marinangeli e ritirato Andrea Rosso.

credits: Formula Regional European Championship
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WTCR: Girolami conquista la prima vittoria stagionale in Gara 1 a Most Successivo F1: Bottas trionfa in Turchia, Verstappen torna leader del Mondiale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.