Formula Regional: Pioggia di penalità al Red Bull Ring. Colapinto perde la vittoria in Gara 2 a vantaggio di Saucy

Molti piloti sono stati penalizzati per aver violato i track limits nell’arco di tutta la gara. Saucy ottiene la vittoria a tavolino

Con nettissimo ritardo rispetto all’evento appena concluso, ACI Sport ha pubblicato nella giornata di ieri la classifica definitiva relativa alla seconda gara dell’evento del Red Bull Ring, disputatosi domenica scorsa, in cui molti piloti sono stati penalizzati per aver ecceduto nei limiti della pista nelle curve 9 e 10 durante l’arco di tutta la gara.

Il regolamento prevede che quando un pilota esca fuori pista per 7 volte venga penalizzato di 5 secondi, motivo per il quale tanti piloti sono stati penalizzati di 5 secondi ed altri di 10, avendo superato i limiti della pista per almeno 14 volte. Inoltre, dopo la 21esima fuoriuscita dai limiti, viene commissionato un Drive Through convertito poi in 25 secondi di penalità.

Ad essere stati penalizzati di 5 secondi sono Nico GöhlerIsack Hadjar, Axel Gnos, Nicola MarinangeliAlex QuinnDino Beganovic e William Alatalo. 10 secondi, invece sono stati comminati a Tommy Smith, Ido Cohen, Gabriele Minì, Mari Boya, Eduardo Barrichello, Oliver Goethe e Franco Colapinto. 25 secondi, infine, per Gianluca Petecof e Andrea Rosso, che hanno ecceduto nei track limits per 21 volte.

Alatalo e Beganovic sono stati penalizzati di ulteriori 10 secondi per aver effettuato un sorpasso in regime di Safety Car, entrata in pista al primo giro per l’incidente al via tra Hadrien David e Michael Belov. I commissari hanno notato che entrambi si sono portati davanti ad Alex Quinn quando la gara era neutralizzata, manovra che ha portato poi a questa penalità.

A causa di queste numerose penalità Colapinto (anch’esso penalizzato di 10 secondi), ha perso la vittoria di Gara 2, ma il team MP Motorsport ha già presentato ricorso riguardo la penalità inflitta sia all’argentino che all’altro pilota della squadra olandese, ovvero Goethe. Pertanto i risultati della gara diventeranno ufficiali solamente dopo l’esito dell’appello.

Con l’applicazione di tutte queste penalità, la vittoria va a Grégoire Saucy, all’8° successo stagionale, mentre Gabriel Bortoleto e Zane Maloney salgono sul podio in seconda e terza posizione davanti a Colapinto. Pietro Delli Guanti avanza dal 7° al quinto posto, mentre Hadjar scala in sesta posizione. David Vidales guadagna tre posizioni e si piazza al 7° posto, davanti a Quinn, Francesco Pizzi e Patrik Pasma, con Beganovic che dalla sesta posizione di domenica si ritrova all’11° posto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Didier Auriol presente al Rally Ronde Internazionale del Ticino con una Citroen DS3 WRC Successivo Moto2: Schrötter-Alcoba è la formazione di Intact GP per il 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.