Formula Regional: Presentata l’edizione 2021

credits: ACI Sport

La nuova Formula Regional European Championship si è fusa con la Formula Renault Eurocup

Comincia a prendere vita la nuova Formula Regional, che recentemente ha effettuato una fusione con la Formula Renault Eurocup in una collaborazione tra ACI Sport e Renault.
La nuova serie avrà la denominazione ufficiale di Formula Regional European Championship by Alpine – certified by FIA (ma noi continueremo, per comodità, a chiamarla Formula Regional), con la Renault che continua con la sponsorizzazione del marchio Alpine dopo la rinascita del 2012.

Team iscritti

Sono 16 le squadre che si sono iscritte, mentre 13 sono state preselezionate per affrontare la stagione 2021. Ogni squadra schiererà 3 vetture, con una quarta vettura opzionale per una pilota donna.
I team preselezionati sono: Arden Motorsport, ART Grand Prix, Bhaitech Racing, DR Formula, FA Racing, JD Motorsport, KIC Motorsport, Monolite Racing, MP Motorsport, M2 Competition, Prema Powerteam, R-ace GP e Van Amersfoort Racing.

Nuovo format

Il nuovo campionato avrà anche un nuovo format durante il weekend, che vedrà due gare, una al sabato ed una la domenica: il venerdì si disputeranno due sessioni di prove libere della durata di 5 minuti, il sabato si svolgerà la sessione di qualifiche che determinerà la griglia di partenza di Gara 1, mentre la domenica ci sarà un’altra sessione di qualifiche per determinare la griglia di partenza di Gara 2.
Al vincitore del campionato saranno garantiti 25 punti per la Superlicenza, per approdare in Formula 1.

Calendario

Il nuovo campionato comincerà ufficialmente il 25 e 26 marzo, quando si svolgeranno le prime due giornate di test collettivi a Barcellona, a cui seguiranno due giornate il 30 e 31 marzo al Paul Ricard ed altre due giornate il 7 e l’8 aprile ad Imola.

Nel weekend del 23-25 aprile andrà in scena il primo round stagionale sul circuito belga di Spa-Francorchamps (a supporto della 12 Ore di Spa) a cui seguiranno dei test collettivi sullo stesso circuito.

Nel mese di maggio avremo due round in supporto alla Formula 1, il primo a Barcellona (7-9 maggio) ed il secondo a Monaco (20-23 maggio), ed un round al Paul Ricard in supporto al GT World Challenge (28-30 maggio) a cui seguirà un’altra sessione di test collettivi.

A supporto del GT World Challenge si disputerà anche il round di giugno (18-20) sul tracciato olandese di Zandvoort (a cui seguirà un’altra sessione di test), mentre dal 23 al 25 luglio di correrà ad Imola nell’ambito dell’ACI Racing Weekend.

Dal 6 all’8 agosto si correrà al Nürburgring in supporto dell’ADAC GT Masters, a cui seguirà una sessione di test collettivi prima della pausa estiva.

Dal 10 al 12 settembre si correrà in supporto all’International GT Open sul tracciato austriaco del Red Bull Ring a cui seguirà un’altra giornata di test, per poi disputare gli ultimi due round stagionali ad ottobre nell’ambito degli ACI Racing Weekend, al Mugello (8-10 ottobre) e ad Imola (29-31 ottobre). Anche questi ultimi due round saranno seguiti da una sessione di test.

Non è ancora chiaro quante saranno le giornate di test collettivi che seguiranno i vari round, ma ipotizziamo (visa la consistente mole di test) che possa svolgersi una singola giornata per ogni suddetta sessione.

credits: ACI Sport

Vetture

Sarà la Tatuus F.3 T-318 la vettura con cui i vari team e piloti prenderanno a questa nuova serie.
La vettura è costituita da una monoscocca in carbonio composito omologata con l’Halo e spinta da un propulsore Renault di 1.8 litri, oltre 270 cavalli e 380 Nm di coppia.
La Pirelli fornirà gli pneumatici, mentre i lubrificanti saranno forniti da Castrol.

credits: ACI Sport
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK: Primo contatto tra van der Mark e BMW Successivo MotoGP, Joan Mir: "L'avversario principale è sempre Márquez"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.