Italian F4: Beganovic vince Gara 2 ad Imola

credits: ACI Sport

Doppietta Prema con Dino Beganovic davanti a Minì

In una gara condizionata da una partenza ritardata e da ben 4 Safety Car, è stato lo svedese Dino Beganovic ad imporsi sui suoi avversari, davanto al compagno di squadra Gabriele Minì che consolida la leadership di campionato ai danni di Francesco Pizzi, solamente venticinquesimo ed ampiamente fuori dai punti.

Durante il giro di formazione il cinese Han Cenyu è uscito di pista, costringendo la Race Direction a concedere un altro giro di formazione e decurtando 2 minuti alla lunghezza totale di gara.
Beganovic è poi partito molto bene dalla pole position, seguito da Minì ed Oliver Bearman, mentre ai primi tre si sono accodati Jak Crawford, Kirill Smal e Jonny Edgar.

La prima Safety Car è stata coinvolta a causa dell’uscita di pista di Smal, Axel Gnos ed Hamda Al Qubaisi, mentre Edgar ha subito un danno alla vettura ed è stato costretto a rientrare ai box.
Dopo la ripartenza c’è stato un errore di Bearman che è stato passato da Crawford, Sebastian Montoya, Joshua Dürksen, Leonardo Fornaroli, Pizzi ed Andrea Rosso, che è stato poi ripassato da Bearman.

Un incidente tra Dexter Patterson e Sebastian Øgaard ha costretto la Safety Car ad entrare nuovamente in pista.
Alla seconda ripartenza Pizzi è uscito fuori pista facendo rientrare la Safety Car per la terza volta.
Ancora un’altra ripartenza, dove non cambiano le posizioni. Pietro Delli Guanti ha superato Gabriel Bortoleto per la nona posizione, mentre Montoya si è toccato con Dürksen, costringendo al nuovo rientro in pista della Safety Car.

Quest’ultima SC ha proseguito fino alla bandiera a scacchi, dove Beganovic ha vinto davanti a Minì, Crawford, Dürksen, Fornaroli, Bearman, Filip Ugran, Bortoleto, Santiago Ramos e Jesse Salmenautio.

Di seguito i risultati di Gara 2 e la griglia di partenza di Gara 3.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Aprilia Racing e (RED) ancora insieme Successivo Moto2: Vittoria di Gardner a Portimão. Bastianini Campione del Mondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.