La campionessa Rachele Somaschini al Rally Valle D’Aosta con Biella Corse

Altra grossa novità per la Scuderia biellese. Al suo fianco ci sarà la navigatrice Ornella Blanco Malerba

Foto: Rachele Somaschini

Si chiama Rachele Somaschini, ha solo 28 anni ma già lo spazio di un Comunicato
Stampa è poco per parlare di lei. Sintetizzando al massimo si può dire che corre da alcuni anni nel Campionato Europeo Rally (con una Citroen C3 R5), che è istruttore di guida sicura nei Centri Guida Sicura Aci di Vallelunga e di Arese e che è “testimonial” della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus (oltre che responsabile del “progetto charity” #CorrerePerUnRespiro, da lei creato).
E poi va aggiunto che, dal Rally Valle d’Aosta di questo fine settimana, Rachele
Somaschini correrà le gare italiane del suo programma 2022 con le insegne di Biella
Corse. Al suo fianco, sulla sua Citroen C3 R5, avrà l’ormai esperta navigatrice Biella Corse
Ornella Blanco Malerba; con la quale formerà l’equipaggio tutto femminile che figura al 5°
posto dell’ordine di partenza (che è di assoluto rilievo) della gara.
Andiamo con ordine. Rachele Somaschini è nata a Milano e vive a Cusano Milanino e, per
quanto riguarda il mondo dei motori, può senza alcun dubbio essere definita “figlia d’arte”.
Il padre Luca, infatti, è stato per anni un pilota automobilistico, e ha corso spesso in coppia
con Arturo Merzario nelle gare endurance. Proprio con il padre (e nonostante la malattia, che le è stata diagnosticata quando aveva solo 30 giorni), Rachele nel 2013 ha corso la sua prima gara, all’Autodromo Nazionale di Monza, nella Coppa Intereuropa Storica, su di una Giulietta Sprint Veloce. Da lì in poi è un crescendo continuo. Nel 2014 esordisce nel mondo delle cronoscalate,
partecipando alla Trento-Bondone (gara del Campionato Italiano Velocità Montagna) al
volante di una Saxo N2. L’anno successivo prende parte ad altri appuntamenti del CIVM
ottenendo sempre buoni risultati. Che replica nel 2016, vincendo la Categoria Racing Start
Plus con la sua Mini Cooper S John Cooper Works. Sempre nel 2016 ritorna a correre
anche in pista, vincendo la Categoria “Cooper S” del Mini Challenge Italia. La vittoria della Coppa delle Dame nel CIVM è del 2017, anno in cui viene selezionata per il Progetto Giovani di Hankook Competition nei rally. Ambito di cui, ai tempi, sa ancora poco o nulla … cosa che però non le impedisce di ben figurare alla “kermesse” di fine stagione del campionato, il Monza Rally Show. La sua carriera nei rally inizia a tutti gli effetti nel 2018, grazie a Plus Rally Academy, che la fa partecipare all’intero Campionato Italiano Rally come pilota ufficiale Hankook. Dapprima è alla guida di una Peugeot 208 R2 poi, dal Rally Adriatico, pilota una Citroen DS3 R3T. A fine stagione, nuovamente al Monza Rally Show, gareggia per la prima volta
con una R5, una Peugeot 208 T16 R5. Nel 2019 debutta nel WRC al Rally di Monte-Carlo con una Citroen DS3 R3T; e poi partecipa ad altre 8 gare del Campionato Italiano Rally, che chiude vincendo la Coppa ACI Femminile. Nel 2020, in virtù dei risultati ottenuti, diventa portacolori del “FIA Women in Motorsport”, progetto istituito dalla Federazione Internazionale dell’Automobile per promuovere la partecipazione femminile al mondo dei motori. E’ l’anno della sua prima partecipazione nel Campionato Europeo Rally (ERC), che comprende otto gare distribuite nel Vecchio Continente, quattro su asfalto e quattro su fondo sterrato. Dopo varie esperienze su ghiaccio e terra, nel 2021 Rachele torna a correre nell’ERC dal Rally di Roma Capitale … senza però dimenticare di vincere (con due gare di anticipo rispetto al termine del
campionato) il titolo tricolore femminile. Ed eccoci al 2022. Nel programma di Rachele (che mentre attendeva l’avvio della stagione ha conquistato la terza posizione assoluta nel Campionato Italiano di Velocità su Ghiaccio) c’è nuovamente la partecipazione al Campionato Europeo su di una Citroen C3 Rally 2; ma anche la partecipazione ad alcune “gare spot” dei campionati italiani, con le insegne Biella Corse. Come già detto, Rachele sarà affiancata dalla navigatrice Biella Corse Ornella Blanco Malerba, fresca vincitrice della Classifica Femminile del Memory Fornaca 2021 oltre che della classe 1600 (con il pilota Ermanno Caporale). “Affiancare una campionessa come Rachele è un impegno non da poco” commenta il “Team Manager” di Biella Corse, Alberto Negri; “ma sono sicuro che Ornella farà molto bene la sua parte. In questi anni in Scuderia ha corso con piloti e vetture diverse e i risultati non sono certo mancati. Quello
con Rachele è un gran bel progetto, che abbiamo potuto concretizzare con l’aiuto dello
sponsor biellese OMG; che, voglio anticipare, sarà al fianco dei nostri equipaggi anche al
Rally Lana”.

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tourist Trophy: morto Mark Purslow a causa di un incidente Successivo MotoGP: Rinnovo biennale tra Yamaha e Quartararo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.