MM Motorsport tra “storico” e “moderno”: attesa al Rally Bianco Azzurro ed alla Coppa Città di Prato

Impegno sulle strade di San Marino per il team di Porcari, interprete dell’appuntamento in programma nel fine settimana che vedrà al suo “start” Daniele Segantini, sulla Skoda Fabia Rally2 Evo equipaggiata con pneumatici Pirelli. A rappresentare l’equipe lucchese alla Coppa Città di Prato sarà invece Valter Pierangioli, atteso su Ford Sierra Cosworth

È un weekend di ampio respiro, quello che attende MM Motorsport. Il team lucchese sarà chiamato a confermare le proprie, ambiziose, prerogative sulle strade del Rally Bianco Azzurro e su quelle della Coppa Città di Prato, appuntamenti in grado di alimentare la bontà di un trend altamente soddisfacente in termini di affidabilità.

A rappresentare MM Motorsport sulle prove speciali della Repubblica di San Marino – “teatro” del Rally Bianco Azzurro – sarà Daniele Segantini, chiamato alla prima collaborazione tra le parti. Per il pilota aretino si apriranno le portiere della Skoda Fabia Rally2 Evo, uno dei due esemplari dotati di ultima evoluzione tecnica presente nello “showroom” del sodalizio di Porcari, vettura equipaggiata con pneumatici Pirelli. L’occasione, per il pilota aretino, di saggiare nuovamente le caratteristiche di una vettura a trazione integrale a distanza di un anno, condividendo con Titti Ghilardi cinquanta chilometri cronometrati, distribuiti su nove prove speciali, nello specifico tre tratti da percorrere per altrettante volte. Cornice di partenza sarà l’area sportiva Multieventi di Serravalle, location che eleverà i protagonisti del confronto “nazionale” alle ore 16 di domenica, orario previsto di arrivo.

Tornerà al volante della Ford Sierra Cosworth Valter Pierangioli. Il pilota senese, parte integrante di una redditizia collaborazione con MM Motorsport da oltre un anno, sarà chiamato ad interpretare la vettura a trazione integrale sulle prove speciali della Coppa Città di Prato, manifestazione tornata sul palcoscenico nazionale dopo ben tredici anni di stop e, di conseguenza, al centro di grande interesse. Per l’esperto pilota senese, affiancato da Rita Ferrari, l’evento sarà occasione per tornare a saggiare le caratteristiche della vettura a distanza di un anno. Quattro, le prove speciali che si disputeranno tra sabato e domenica, articolate su oltre sessanta chilometri “disegnati” nell’Alta Val Bisenzio. 

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente I magnifici otto al Master Show-Terra dei Piloti (Trofeo N5) Successivo TT: 21ª vittoria in carriera per Michael Dunlop nella Supersport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.