Moto2: Dalla Porta squalificato dal GP di Francia

Squalifica commissionata in seguito alle verifiche tecniche post-gara. Irregolarità nel peso minimo

Si è concluso nel peggiore dei modi il Gran Premio di Francia di Lorenzo Dalla Porta. L’alfiere dell’Italtrans Racing Team aveva disputato la migliore gara nella classe di mezzo dal suo debutto, giungendo undicesimo al traguardo, dopo una rimonta dalla ventunesima casella in griglia.

Il pilota di prato si è dimostrato costante e giro dopo giro ha condotto una gran gara tutta in rimonta fino alla sesta posizione, dovendo poi cedere negli ultimi 5 giri a causa di dolori al braccio, che lo hanno visto rallentare e concludere all’undicesimo posto finale, ad un passo dalla top 10.

Un risultato incoraggiante e confortante, anche in relazione al risultato del compagno di squadra, Joe Roberts, che dopo soli 4 giri di gara è caduto mentre si trovava in seconda posizione e cercava di allungare su Marco Bezzecchi, terzo fino a quel momento.

Purtroppo la buona prestazione di Dalla Porta è stata totalmente annullata da una decisione presa dopo la gara dagli stewards: a seguito delle verifiche tecniche post-gara, il controllo tecnico ha riscontrato un’irregolarità nel peso complessivo moto-pilota, il quale era di 216 kg, un kg in meno del minimo consentito. Ciò ha difatti comportato la squalifica del pilota italiano dalla gara, al suo terzo zero stagionale.

Ad approfittare di questa squalifica sono i piloti che gli sono finiti dietro in gara, che automaticamente guadagnano tutti una posizione. Nello specifico Somkiat Chantra, Nicolò Bulega, Marcos Ramirez ed Albert Arenas risalgono dall’undicesima alla quattordicesima posizione, mentre Hafizh Syahrin, sedicesimo in gara, risale di una posizione e guadagna un punticino.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Al Rally Bellunese ci sarà la nuova Opel Corsa Rally4 Successivo Taglienti-Petrone: che sfortuna al Rally del Grappolo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.