Moto2: Doppietta di Lowes in Qatar, alla sua seconda vittoria stagionale

credits: Twitter automobilsport

Due pole e due vittorie per l’uomo da battere del 2021

Non aveva mai vinto in Qatar, ma stavolta ne ha vinte due di fila. Sam Lowes torna a casa dopo le gare di Losail a punteggio pieno nella classifica di Moto2. Il pilota inglese ha centrato la vittoria sia nel GP del Qatar che in quello di Doha, partendo in entrambe le corse dalla pole position.

La gara di oggi è stata un po’ più pensierosa rispetto a domenica scorsa, dove rifilò più di due secondi a Remy Gardner. Questa sera, invece, il distacco tra i due è stato di soli 190 millesimi, con l’australiano del team Red Bull KTM Ajo che ha seguito il pilota del team Marc VDS dall’inizio alla fine, tentando l’assalto nell’ultimo giro, pur senza successo. Curiosamente i primi due gradini del podio sono gli stessi della gara precedente, con Lowes che si conferma il grande favorito per la vittoria del campionato, mentre Gardner il primo sfidante.

Può comunque sorridere il team Ajo, che ha piazzato anche Raúl Fernández sul podio, con lo spagnolo che ha chiuso al terzo posto davanti a Marco Bezzecchi, ancora una volta quarto, ma più in difficoltà rispetto ai primi tre.

I quattro piloti sono riusciti fin da subito a scappare, ma ben presto Bezzecchi si è arreso al ritmo degli altri ed ha dovuto tirare un po’ i remi in barca chiudendo al traguardo con 3,4 secondi da Fernández e con quasi 7 secondi da Lowes.

Un ottimo Ai Ogura ha lottato per tutta la gara con Augusto Fernández e Fabio Di Giannantonio, riuscendo comunque a spuntarla, chiudendo in quinta posizione nella sua seconda gara in Moto2.
Il pilota giapponese ha beffato sul traguardo il pilota del team Marc VDS, riuscendo a spuntarla per un paio di decimi, mentre subito dietro hanno chiuso Celestino Vietti, Stefano Manzi, Xavi Vierge, Di Giannantonio e Tony Arbolino, ai suoi primi punti nella classe di mezzo del Motomondiale.

La Zona punti è stata completata da Bo Bendsneyder, Jorge Navarro, Lorenzo Dalla Porta ed Albert Arenas.

credits: MotoGP
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto3: Dalla pitlane alla bandiera a scacchi. Incredibile vittoria di Pedro Acosta, alla sua seconda gara in carriera Successivo MotoGP: Qatar territorio Yamaha che parla francese. Quartararo vince davanti a Zarco. Terzo Martín

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.