Moto2: Manuel González sostituirà Baldassarri in Olanda

Debutto nel Motomondiale per il pilota spagnolo, attualmente impegnato in Supersport

Dopo la caduta al Sachsenring della scorsa settimana, Lorenzo Baldassarri ha riportato la frattura del secondo metacarpo della mano sinistra, dovendosi poi operare per ristabilire le proprie condizioni fisiche.
Le tempistiche dell’intervento, avvenuto a ridosso del round olandese, hanno spinto il team MV Agusta Forward Racing a trovare un sostituto, in quanto il pilota marchigiano non può chiaramente scendere in pista così presto.

Il team ha così ingaggiato per il Gran Premio di Assen il giovane pilota spagnolo Manuel González. Sfortunatamente non potrà essere Tommaso Marcon a scendere in pista per sostituire Lorenzo in quanto, in seguito all’operazione subita prima del Gran Premio del Mugello per sindrome compartimentale, la ferita ha fatto infezione ed il giovane padovano necessita di un periodo di recupero prima di tornare in pista nel Mondiale.

Manuel González, nato a Madrid il 4 agosto del 2002, corre attualmente nella World Supersport, dove al momento 7° in classifica generale. Lo spagnolo ha conquistato la vittoria della World Supersport 300 nel 2019, per poi spostarsi nella Supersport, dove nel 2020 ha chiuso al 7° posto in classifica generale, dimostrando una costanza pazzesca, in quanto fu l’unico pilota a concludere ogni gara sempre a punti, tra l’altro sempre in top 10.
Costanza che sta proseguendo anche quest’anno, dove tra l’altro stanno anche migliorando i risultati finali, con ben cinque top 5 su 6 gare.

Il pilota spagnolo ha debuttato ufficialmente nelle FP2 della Moto2, alle ore 15:10, in condizioni di pista bagnata, ma mostrando comunque tutto il suo talento, chiudendo al 13° posto finale, a poco più di 1,5 secondi dal leader della sessione Héctor Garzó.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: il Safari Rally Kenya si apre con una tripletta della Toyota Successivo MotoGP: Conclusi i test di Misano per l'Aprilia e Dovizioso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.