Moto2: Si separano le strade di Gabriel Rodrigo e SAG Racing Team

credits: Twitter SAG Racing Team

A causa dell’infortunio dell’argentino, che lo terrà fuori dalla pista per lungo tempo, l’accordo fra le due parti è stato rescisso consensualmente

È finito in maniera definitiva il rapporto tra Gabriel Rodrigo ed il SAG Racing Team. Il pilota argentino, al debutto nella stagione 2022 del Mondiale Moto2 in sella alla Kalex della squadra spagnola, ha terminato anzitempo la propria avventura nella classe di mezzo del Motomondiale, dovendo abbandonare la pista a causa di un pesante infortunio che l’ha condizionato fin dall’inizio.

Sono solo 8 i weekend disputati da Rodrigo con la squadra di Eduardo Perales, con un 10° posto ottenuto a Portimão come miglior risultato, unico che gli ha permesso di guadagnare punti. A Barcellona e Sachsenring è stato sostituito da Álex Toledo, Piotr Biesiekirski è stato designato per sostituirlo a Silverstone e Taiga Hada è stato infine scelto per sostituirlo fino a fine stagione.

Eduardo Perales: “Peccato, perché il progetto con Gabri è stato molto avvincente, con tre anni per ottenere un risultato ottimale. Durante le sette gare in cui è stato con noi, Gabri ha sempre dimostrato la sua professionalità, oltre a saperci trasmettere onestamente i punti complicati che l’infortunio alla spalla gli ha procurato. La cosa più importante per il momento è che si riprenda completamente in modo da poter tornare il prima possibile e gli mandiamo tutto il nostro supporto.

Gabriel Rodrigo: “Voglio ringraziare tutto il team per avermi dato l’opportunità di godermi le mie prime gare in Moto2. A causa della complessità del mio infortunio, abbiamo preso insieme la decisione di risolvere il contratto di comune accordo, in modo che io possa concentrarmi sul mio recupero al 100%, senza dover accelerare i processi per la pressione di dover rientrare entro una certa data.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Dennis Foggia sbarca in Moto2 con Italtrans Successivo Moto3: Dennis Foggia trionfa a Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.