Moto2: Tom Lüthi si ritirerà a fine stagione!

credits: Facebook Tom Lüthi

Il pilota svizzero abbandonerà il ruolo da pilota per abbracciare quello da Direttore Sportivo nel team PrüstelGP. Sarà il manager di Noah Dettwiler

Dopo il Gran Premio d’Austria, Tom Lüthi ha annunciato il suo ritiro dalle corse alla fine della stagione 2021. Tuttavia, la fine della carriera attiva è il segnale di partenza per un nuovo potenziale nella promozione delle corse, così come per PrüstelGP. Con Lüthi, il team automobilistico tedesco trova l’esperto di corse che il Team Manager Florian Prüstel cerca da molto tempo.

Dopo la fine della stagione 2021, Lüthi prenderà il posto di Direttore Sportivo nel team PrüstelGP, ma anche nel team junior di PrüstelGP. La sinergia che può essere sfruttata con questa collaborazione apre possibilità completamente nuove per il team tedesco, e avvicina l’obiettivo del titolo del Campionato del Mondo Moto3. Allo stesso modo, la concentrata esperienza di gara tra il team motociclistico tedesco e l’esperto pilota svizzero offre una nuova piattaforma interessante nei paesi di lingua tedesca con portata internazionale per sponsor e partner.

Oltre al nuovo ruolo che Lüthi svolgerà nel team PrüstelGP, lo svizzero affiancherà anche il giovane pilota Noah Dettwiler in qualità di Manager, con l’obiettivo di portarlo presto nel Mondiale Moto3.

Florian Prüstel, Team Manager: “Sono da tempo alla ricerca di qualcuno che, in qualità di esperto, possa dare supporto ai nostri piloti, coordinare ed accompagnare le loro sessioni di allenamento e sostenerli nel loro cammino verso l’alto. Grazie alla collaborazione con Tom, abbiamo trattato tutto questo perfettamente. Con i suoi 19 anni di esperienza nel Motomondiale, sa esattamente cosa è importante nelle corse, soprattutto all’inizio di una carriera, quando devi prima fare i conti con i grandi, non sempre facile mondo delle corse internazionali. Non vedo l’ora di poter dare ai nostri partner approfondimenti ancora più entusiasmanti sulle corse e di avere Tom al nostro fianco, un esperto che può abilitare tali impressioni da un lato completamente diverso. Insieme, abbiamo creato un punto di partenza che ci dà il know-how e le competenze necessarie per raggiungere il titolo.

Tom Lüthi: “La mia decisione di porre fine al mio tempo attivo come pilota sarà ovviamente resa molto più facile per me da questa opportunità come Direttore Sportivo per PrüstelGP. Non vedo l’ora di poter contribuire al successo sportivo in un nuovo ruolo. Poter trasmettere la mia esperienza e poter lavorare insieme a giovani speranzosi, ma anche con piloti già molto forti nel Mondiale Moto3 è una nuova entusiasmante sfida. Sono certo che il team di PrüstelGP ed io ci completeremo perfettamente – il tutto è una sinergia che difficilmente potrebbe essere migliore. Non vedo l’ora dei nostri successi comuni e del nostro sviluppo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WTCR: Niente tappe asiatiche. Si correrà solamente in Europa Successivo Motomondiale: Ennesima modifica al calendario 2021. Esce Sepang, entra una seconda tappa a Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.