Moto2, Wayne Gardner rivela: “Remy potrebbe correre in MotoGP l’anno prossimo”

credits: motogp.com

Remy Gardner, che al momento si trova secondo in classifica generale in Moto2 alle spalle di Sam Lowes, è già nelle fila della KTM, con cui ha firmato un contratto biennale. Secondo il padre, Wayne Gardner, ciò significa che se Remy dovesse continuare a dimostrare le qualità viste fino adesso nelle prime due gare potrebbe ottenere una sella in MotoGP e, sempre in base ai risultati che otterrà, riuscire anche ad approdare nel team ufficiale. Wayne ha anche fatto sapere che, nonostante la casa austriaca abbia la priorità, il figlio potrebbe ugualmente approdare in MotoGP con altri team qualora KTM non potesse permettersi di offrirgli un posto. Tra questi c’è il team Petronas, orientato da sempre verso i giovani, fatta eccezione per Rossi, di cui ancora non si conosce il futuro. Inoltre Gardner ha ricevuto un’offerta da parte di Herve Poncharal per entrare a far parte del team Tech 3 già nel 2020, ma lui stesso ha rifiutato per poter fare più esperienza continuando a correre nella categoria intermedia e anche perché non considerava molto competitiva la moto che gli era stata offerta.

Non resta che goderci questa stagione di Moto2, in cui il pilota pilota australiano sembra essere fino ad ora quello più performante per contendere il titolo a Lowes.

Dario Proietto

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Sidecar WC: si correrà a Le Mans insieme all'EWC Successivo ETRC: rinviata ad ottobre la tappa di Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.