Moto3: A Valencia si chiude la stagione 2021. Artigas centra la sua prima vittoria in carriera

Il pilota del team Leopard taglia il traguardo davanti a García e Masiá. Foggia penalizzato dopo un contatto con Acosta

Il Gran Premio della Comunità Valenciana si conclude con un podio tutto spagnolo in Moto3. Xavi Artigas conquista la prima vittoria al termine della sua prima stagione nel Campionato del Mondo, seguito da Sergio García e Jaume Masiá, che centra il quarto podio della stagione e scavalca Romano Fenati nella classifica gneerale.

Al via dalla prima casella dello schieramento Pedro Acosta scatta bene, così come Tatsuki Suzuki, col Campione del Mondo che difende il primo posto. Già al primo giro, all’inizio del secondo settore, Lorenzo FellonRyusei YamanakaDarryn Binder cadono alla curva 4.

Quando inizia la seconda tornata, Suzuki passa in testa seguito da Filip Salač, mentre Acosta scivola al terzo posto prima di riprendersi la leadership di gara seguito da Izan GuevaraSalač. Intanto, Andrea Migno recupera terreno portandosi ai margini della top 5 provvisoria.

Deniz Öncü è in lotta per la prima posizione ma, nel tentativo di aumentare il proprio vantaggio in testa alla corsa, oltrepassa i limiti della pista ricevendo un Long Lap Penalty così come Salač, che lo segue a ruota. In tanto Acosta difende il primo posto seguito da Artigas e Masiá, mentre Migno è sesto alle spalle di Dennis Foggia, impegnato ad assicurarsi un posto sul podio.

A sei giri dal termine, Suzuki scivola alla curva 1 mettendo fine alla sua esperienza con SIC58 Squadra Corse con uno zero. Pochi passaggi più tardi, anche il duo dello Snipers Team, Alberto Surra e Migno, abbandona la gara. Con sempre meno giri a disposizione, l’azione entra nel vivo. A quattro giri dal termine, Foggia attacca con un sorpasso multiplo che lo porta in testa alla corsa seguito da Acosta ed Artigas. Intanto, García ipoteca il quarto posto, mentre davanti a lui è bagarre tra Acosta e Foggia, che si scambiano freneticamente la prima posizione.

Artigas capitalizza i battibecchi tra i suoi rivali per andare a tagliare per primo il traguardo, conquistando la prima vittoria in carriera nel Mondiale. Alle spalle del rookie si piazzano García e Masiá, con Salač che resta ai margini del podio dopo una gara molto consistente. Quinta piazza per Öncü seguito da Stefano Nepa e Guevara, che ha dimostrato di avere il passo ed il carattere per aspirare al podio. Ottavo posto per Carlos Tatay, che precede il compagno di box Niccolò Antonelli, mentre Ayumu Sasaki chiude la top 10.

Fenati saluta la categoria cadetta con la dodicesima posizione preceduto da John McPhee e seguito da Foggia, il quale aveva originariamente chiuso in sesta posizione ma è stato penalizzato per un contatto con Acosta all’ultimo giro in cui quest’ultimo ne è uscito con una caduta. Chiudono la zona punti Adrián FernándezJeremy Alcoba.

credits: MotoGP

L’ultima gara si è conclusa, e così si è conclusa anche la stagione 2021, che ha visto il magnifico trionfo di Acosta alla sua prima stagione, seguito da Foggia e García, che è riuscito a mantenere la terza posizione dagli attacchi di Fenati. L’ascolano non ha disputato una buona gara ed è stato scavalcato in classifica da Masiá, con Antonelli a chiudere con il sesto posto assoluto.

credits: MotoGP
Precedente MotoGP: Pol Espargaró non correrà a Valencia Successivo IMSA: BMW presente nella classe GTD Pro con la M4 GT3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.