Moto3: Pedro Acosta vince a Portimão ed è Campione del Mondo

credits: MotoGP

Grande lotta tra lo spagnolo e Dennis Foggia, che all’ultimo giro viene buttato fuori da Darryn Binder e perde ogni speranza iridata

Non sono mancate le emozioni nel corso della gara di Portimão della Moto3. Il penultimo round stagionale ha visto come grandi protagonisti i due contendenti al titolo, ovvero Dennis Foggia e Pedro Acosta. I due hanno regalato spettacolo, assieme agli altri piloti, che hanno a lungo lottato per la zona podio fin dal primo giro.

Una gara fatta di nervi tesi e giochi di strategia da parte dei due, con continui stravolgimenti di classifica, ma è l’ultimo giro quello decisivo. Foggia si trovava in 2° posizione, proprio dietro ad Acosta, quando Darryn Binder compie l’ennesima staccata da irresponsabile, colpendo l’italiano e coinvolgendo anche l’incolpevole Sergio García. Con l’alfiere del team Leopard fuori, Acosta è così andato a vincere, divenendo il Campione del Mondo Moto3 già al debutto. Non succedeva dal 1991 con Loris Capirossi.

C’è un’altra Italia che sorride però, poiché il podio è stato completato da Andrea Migno e Niccolò Antonelli, a lungo nelle zone che contavano. Inizialmente proprio Binder era giunto 4°, ma è stato squalificato per guida pericolosa. Ciò consegna il 4° posto a Jeremy Alcoba, che ha chiuso davanti ad Izan Guevara, bravo a rimontare nonostante un Long Lap Penalty da scontare.

Dietro la GASGAS dello spagnolo troviamo poi Ayumu Sasaki, anche lui penalizzato con un Long Lap Penalty prima della gara, seguito da Romano Fenati, Xavi Artigas, un redivivo Tatsuki Suzuki e Filip Salač. Il pilota ceco ha conquistato la top 10 precedendo Adrian Fernández, decisamente in difficoltà nonostante le ottime qualifiche. Troviamo quindi Carlos Tatay, Daniel Holgado, Joel Kelso ed Alberto Surra a completare la zona punti. Da segnalare, inoltre, la caduta iniziale di Kaito Toba, seguito poi da John McPhee e, a 3 giri dalla fine, da Jaume Masiá, grande protagonista fino a quel momento della lotta per la vittoria.

credits: MotoGP
Precedente WTCR: Santiago Urrutia vince ad Adria in Gara 1 Successivo WTCR: Ehrlacher domina ad Adria in Gara 2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.