Moto3: Wild card tutta al femminile per María Herrera ad Aragón

credits: MTA Racing

La giovane pilota spagnola correrà con il supporto di Angeluss e del team MTA nel weekend aragonese del 16-18 settembre

L’ambizioso progetto lanciato da Angeluss e dalla sua ideatrice, Aurora Angelucci, che mira a promuovere la presenza delle donne nel motociclismo e contribuire a ridurre il divario di genere nel settore, prende ora ufficialmente il via con una prima importantissima iniziativa in pista. Angeluss ha raggiunto un accordo con la talentuosa spagnola María Herrera per il round di Aragón del Campionato del Mondo Moto3, in programma il 18 settembre. Una partnership che Angeluss ha stabilito con il team MTA in questa stagione significa che la 25enne María guiderà una KTM durante la sua apparizione come wild card.

Grazie ad Angeluss, e per la prima volta nella storia del Motomondiale, la Herrera sarà affiancata nei box ed in pit-lane da un team tutto al femminile, con ulteriori dettagli che verranno resi noti in futuro.

María Herrera, che attualmente gareggia nella Coppa del Mondo MotoE con il team Aspar, vanta già una significativa esperienza nel Mondiale Moto3, avendo completato tre stagioni complete ed arrivando in zona punti in otto occasioni. La ragazza spagnola conosce già la KTM, moto con cui ha gareggiato in passato. Insieme al team Angeluss, composto da figure professionali con un bagaglio di esperienze internazionali, la Herrera effettuerà un test sulla stessa pista aragonese nelle settimane precedenti l’evento spagnolo.

Aurora Angelucci, CEO di Angeluss: “Siamo molto lieti di prepararci a competere con un team tutto al femminile solo pochi mesi dopo il lancio di Angeluss, poiché questo dimostra quanto profondamente crediamo ed investiamo nel nostro progetto. Siamo orgogliosi di farlo con una pilota di grande talento come María Herrera, che ha corso a livello mondiale in varie categorie: Moto3, Supersport ed ora MotoE. Combattente in pista e persona positiva ed allegra, María è una pilota che ci rappresenta veramente. Per supportarla in pista, abbiamo individuato una serie di esperte tecniche, donne abituate al frenetico mondo delle corse, e nelle prossime settimane faremo la nostra selezione finale. Sappiamo che il tempo è molto stretto prima dei test che abbiamo programmato e del weekend di gara, quindi collaborare con il team MTA sarà importante per la nostra squadra. Questa prima wild card segna un primo vero passo nell’implementazione operativa della struttura che stiamo costruendo e lungo un percorso che è solo all’inizio, e ci offre l’opportunità di lanciare un chiaro messaggio sui nostri valori. Angeluss è pronto a spiccare il volo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Intervento riuscito per Marc Márquez Successivo WRC: Esapekka Lappi chiude al comando il Rally Italia Sardegna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.