MotoGP: A Jack Miller la terza giornata di test

credits: Facebook Jack Miller

È iniziata quest’oggi la terza sessione di test pre-stagionali della MotoGP a Losail. Il pilota più veloce è stato Jack Miller in 1:53.183, firmando anche il nuovo record della pista qatariota, precedendo di appena 80 millesimi Fabio Quartararo. L’australiano della Ducati ha lavorato principalmente ancora con il nuovo profilo aerodinamico ma anche con il dispositivo holeshot.

Le Yamaha ufficiali sembrano aver fatto un passo avanti quest’oggi, visto il terzo posto di giornata di Maverick Viñales nonostante una caduta innocua, ma con ben 77 giri messi a referto: lo spagnolo si è infatti concentrato principalmente sul passo gara, lavorando anche su un nuovo telaio. Non sono da meno comunque le Ducati, con Johann Zarco 4° e migliore dei privati, ottenendo lo stesso identico tempo di Pol Espargaró (1:53.899). Quest’ultimo sembra aver trovato la quadra della Honda, limando secondi su secondi e precedendo il fratello Aleix, ancora fra i migliori con la nuova Aprilia.

I primi a rimanere oltre il muro del ’54 sono i piloti ufficiali Suzuki, con Joan Mir a precedere Álex Rins. I due compagni di squadra hanno lavorato principalmente in ottica qualifica, ma non sembrano aver trovato la chiave giusta per migliorare nel time attack. Completano infine la top 10 Francesco Bagnaia (staccato di nove decimi dal compagno di squadra) e Takaaki Nakagami, autore di una scivolata.

Molto più attardato Franco Morbidelli, il quale lamenta oltre un secondo di gap dalla vetta. L’alfiere del team Petronas si è comunque riconfermato davanti a Valentino Rossi, oggi 13°, con Miguel Oliveira nel mezzo. Segue dunque il migliore dei rookie, Enea Bastianini, seguito da Álex Márquez, Stefan Bradl (protagonista di una caduta che lo ha costretto a terminare anzitempo la giornata di test mentre provava una nuova carena) e Danilo Petrucci, il quale dà alcuni segni di miglioramento con la KTM, soprattutto se comparato con gli altri compagni.

Brad Binder è infatti 20° dietro anche ad Jorge Martín, seguito immediatamente da Iker Lecuona (caduto) e Luca Marini. Infine c’è da segnalare il 26° posto di Lorenzo Savadori, che continua il proprio apprendistato con l’Aprilia, anche se il gap rasenta quasi i tre secondi da Miller.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Armstrong conclude al top la terza giornata di test in Bahrain Successivo Moto2/Moto3: terminata la giornata di test nel segno di Aron Canet e di Dennis Foggia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.