MotoGP: Aprilia conferma Aleix Espargaró e Maverick Viñales per il prossimo biennio

credits: Aprilia

La casa di Noale rompe gli indugi ed annuncia la line-up per le stagioni 2023 e 2024, riconfermando Espargaró e Viñales in MotoGP

Aprilia Racing ha annunciato quest’oggi il rinnovo dei contratti di Aleix Espargaró e Maverick Viñales per le stagioni 2023 e 2024 in MotoGP. Le voci al riguardo erano diventate insistenti negli ultimi giorni e quest’oggi è arrivata l’ufficialità nel corso di una conferenza stampa organizzata al Mugello alla vigilia del Gran Premio d’Italia.

Le dichiarazioni dei due piloti testimoniano la voglia di tutte le parti in causa di continuare sulla scia di quanto fatto sinora (soprattutto per Espargaró, non molto distante in classifica dal leader Quartararo) per puntare sempre più in alto, anche per le prossime stagioni. Si concludono così le continue voci di mercato sul futuro della casa di Noale, la quale occupa attualmente il 3° posto nella Classifica Costruttori ed il 1° in quella riservata alle squadre.

Aleix Espargaró: “Questa conferma è quello che volevo, abbiamo lavorato tanto insieme ed insieme siamo cresciuti, eravamo una speranza, ora siamo realtà. Già nel 2021 avevo avuto segnali evidenti dei nostri passi in avanti ed ora siamo in grado di lottare stabilmente con i migliori del mondo. Continuare a farlo con Aprilia è per me un motivo di orgoglio, possiamo crescere ancora e vogliamo dimostrarlo in pista.

Maverick Viñales: “Sono felicissimo di dare continuità al mio lavoro con Aprilia Racing, ora il nostro orizzonte si amplia e potremo lavorare con continuità per raggiungere obiettivi ambiziosi. Credo in questo progetto e sono felice di esserne parte. In Aprilia ho trovato un ambiente fantastico e questa conferma mi dà la serenità per crescere come questa squadra ed io meritiamo.

Massimo Rivola, Amministratore Delegato dell’Aprilia: “Quanto di buono stiamo facendo in questa stagione è frutto di molte componenti, certamente del valore dei nostri progettisti e dei nostri tecnici guidati da Romano Albesiano, della crescita generale del nostro Reparto Corse e, in gran parte, dell’affiatamento che Aleix ha saputo costruire con la moto e con la squadra. Così ci siamo posti l’obiettivo di continuare su questa linea, sia con Aleix sia con Maverick, ed oggi sono felice di queste conferme. Dobbiamo ancora crescere molto ed ora abbiamo la serenità per farlo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Motomodiale: Orari TV del GP d'Italia Successivo TCR Italy: Mauro Guastamacchia wild card a Misano con l'Aggressive Team Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.