MotoGP: Bagnaia batte Quartararo e vince il GP di San Marino

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Francesco Bagnaia ottiene la seconda vittoria consecutiva, resistendo alla rimonta di Quartararo. Bastianini straordinario, è terzo!

Tantissime emozioni e bellissima gara nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini della MotoGP. Sul tracciato di Misano Francesco Bagnaia ha conquistato una fantastica vittoria nel GP di casa, comandando la corsa per la sua interezza e resistendo sul finale al ritorno di Fabio Quartararo. Un incredibile Enea Bastianini conquista il primo podio in carriera nella classe regina del Motomondiale.

Le due Ducati ufficiali partono subito forte, con Bagnaia che impone il suo passo e Jack Miller poco più dietro. Con costanza Pecco raggiunge i 2 secondi e mezzo di vantaggio su Quartararo, che nel frattempo ha sorpassato l’australiano, un po’ in difficoltà sul passo gara. Il francese potrebbe accontentarsi del secondo posto, perdendo solo 5 punti in ottica mondiale, ma questa non sembra essere la sua filosofia. Fabio, infatti, sfruttando anche una gomma media rispetto alla morbida di Bagnaia, riesce prima a dimezzare lo svantaggio, fino ad arrivare a 2 decimi dall’avversario all’ultimo giro, non riuscendo però ad attaccarlo. Gara straordinaria anche per Bastianini, che per 3 passaggi consecutivi sul traguardo ha abbassato il record sul miglior giro in gara, riuscendo ad ottenere il primo podio in carriera in MotoGP.

Quarto posto per Marc Márquez, che oggi ha dovuto affrontare diversi avversari, tra cui proprio Miller (5°), che ha scavalcato Joan Mir all’ultimo giro a causa di una penalità di quest’ultimo. Per un bel pezzo di gara anche Aleix Espargaró ha lottato con questo gruppo, salvo poi aver perso terreno ed essere stato sorpassato dal fratello Pol a fine corsa. La prima KTM è quella di Brad Binder, nono. A seguire la Honda di Takaaki Nakagami e la wild card Michele Pirro, rispettivamente decimo ed undicesimo.

Non proprio il weekend dell’anno per il team Pramac, a causa del ritiro di Jorge Martin (dovuto ad una caduta ed a due successive penalità) e del 12esimo posto di Johann Zarco, quasi anonimo quest’oggi. Continua l’adattamento con la nuova moto per Maverick Viñales, 13°. Chiudono la zona punti Stefan Bradl ed Álex Márquez. Diciassettesimo posto per Valentino Rossi davanti a Franco Morbidelli, con Luca Marini, Miguel Oliveira ed Adrea Dovizioso a chiudere la classifica. Da segnalare la caduta di Álex Rins mentre lottava per il podio.

credits: MotoGP
Precedente WSSP: González vince a Barcellona in Gara 2 dopo una spettacolare battaglia a tre Successivo WSSP300: Sofuoğlu trionfa a Barcellona in Gara 2 e conquista la prima vittoria stagionale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.