MotoGP, Casey Stoner: “Ai piloti Ducati manca la costanza”

Credits: Casey Stoner Twitter

Secondo Casey Stoner ciò che manca alla Ducati e ai suoi piloti per vincere il titolo è la competitività nei circuiti ostici

Casey Stoner è tuttora l’unico pilota capace di vincere un titolo iridato in MotoGP con la Ducati. Negli ultimi anni Andrea Dovizioso e Francesco Bagnaia sono andati vicini all’impresa di Stoner, ma è sempre mancato quel qualcosa in più in termini di punti.

Da un po’ di tempo Ducati ha un pacchetto completo e competitivo. Teoricamente dovremmo vedere molta più costanza nei piloti del team in ogni week-end, ma ciò non avviene mai.

È fondamentale avere una moto che funzioni in tutte le piste, ma ogni costruttore ha ovviamente punti forti e punti deboli. Su certi circuiti, e con certi stili di guida, guidare la Ducati diventa un problema.

Per questo ci vuole costanza nei risultati, anche nelle situazioni difficili. Hanno un grande motore, anche se non sempre è facile da controllare. Li vedo sempre vicini alle zone alte della classifica e sono certo che Ducati possa vincere un campionato.

La Yamaha ha avuto una grande stagione ed è difficile da battere, ma la stessa cosa vale per Honda e Marc Marquez quando sono in giornata. Proprio per questo tutto deve essere in perfetta armonia. Questo evidentemente non succede sempre.

Precedente WSSP: Termina improvvisamente il rapporto tra Krummenacher e CM Racing Successivo MotoE: Kevin Zannoni firma per SIC58 Squadra Corse

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.