MotoGP: Frattura del polso per Rins

credits: MotoGP

Il pilota della Suzuki paga caro l’incidente al via di Barcellona, dove è stato vittima di un contatto innescato da Takaaki Nakagami

Temeva che il polso sinistro si fosse fratturato e non aveva torto. Paga caro, Álex Rins, l’incidente alla curva 1 del GP Catalogna della MotoGP causato da Takaaki Nakagami, che sbagliando la staccata ha travolto Francesco Bagnaia e lo spagnolo della Suzuki. Rins ne avrà per 10/12 giorni, è quindi in dubbio la presenza al GP Germania.

Sottoposto ad esami presso l’Hospital Universitari Dexeus di Barcellona, i controlli iniziali hanno rilevato una frattura dell’osso piramidale del polso sinistro senza alcuno spostamento. Un’ulteriore risonanza magnetica ha confermato l’assenza di danni ai legamenti. Sono stati effettuati controlli anche alla caviglia sinistra, dopo che Rins aveva riferito un dolore che si è rivelato essere soltanto un’infiammazione.

Adesso il pilota della Suzuki inizierà un programma di recupero che prevede l’immobilizzazione del polso, l’applicazione regolare di ghiaccio e terapia elettromagnetica, l’assunzione di farmaci antinfiammatori ed il riposo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente DTM: Timo Glock ad Imola con Ceccato Racing Successivo WSBK: Delbianco torna nel Mondiale a Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.