MotoGP: Jack Miller sposa il progetto della KTM

Il pilota australiano vestirà i colori della casa austriaca nelle stagioni 2023 e 2024

Jack Miller affronterà le prossime due stagioni della MotoGP con una nuova squadra. Il pilota australiano ha infatti firmato un contratto biennale con la KTM, dove prenderà il posto di Miguel Oliveira al fianco di Brad Binder. Miller torna così nella casa austriaca, dove con il team Red Bull KTM Ajo (in foto nei test IRTA di Jerez del 2014) conquistò il 2° posto nel Mondiale Moto3 2014, risultato che lo proiettò nella classe regina del Motomondiale.

Miller lascia quindi la Ducati dopo cinque anni, tre trascorsi con il team Pramac e due con il team ufficiale. Precedentemente aveva corso con Honda per tre stagioni, al debutto con LRC e poi con Marc VDS, prima del passaggio in Pramac. Per quanto riguarda Oliveira, la KTM gli ha offerto una sella nel team Tech3, ma il portoghese avrebbe rifiutato. Nelle ultime ore si sta parlando di un avvicinamento al team Gresini, pronto a prendere il posto di Enea Bastianini, con il pilota italiano che verrebbe spostato nel team Pramac.

Jack Miller: “Sono stati cinque anni davvero importanti per me: insieme a Ducati ho ottenuto diversi podi, tra cui due vittorie che non dimenticherò mai. Oltre ai due titoli costruttori e al titolo squadre, lo scorso anno ho chiuso quarto nel Mondiale ed è stato il mio miglior risultato di sempre in MotoGP. Insieme al Pramac Racing Team e al Ducati Lenovo Team sono cresciuto molto come pilota, ed anno dopo anno mi sono sempre sentito la versione migliore di me stesso. Il prossimo anno affronterò una nuova sfida, ma ora voglio pensare a concludere questa ultima stagione che mi resta con la mia squadra nel miglior modo possibile. Ringrazio tutta Ducati Corse, il mio team, Gigi, Paolo, Davide e tutte le persone che hanno lavorato insieme a me in queste cinque stagioni insieme.

Francesco Guidotti, Team Manager di Red Bull KTM Factory Racing: “Avere Jack al fianco di Brad nel nostro team significherà poter contare su un’altra forte risorsa. Lo conosco bene, so cosa può portare al box e quanto gli piace lavorare. Credo che il suo carattere ed il modo in cui guiderà e spingerà la nostra KTM RC16 ci aiuteranno molto in questa fase del nostro progetto. Come Brad, Jack è un pilota puro: troverà il limite e darà il massimo in qualsiasi condizione e con qualsiasi pacchetto. Continuerà a darci dentro per ottenere dei risultati, questa è una qualità piuttosto rara. Le prossime due stagioni saranno entusiasmanti!

Pit Beirer, direttore di KTM Motorsport: “Naturalmente conosciamo Jack da quando ha fatto il boom con Aki ed il nostro programma Moto3. È un grande piacere portare un pilota delle sue capacità nella nostra struttura in MotoGP. Ci aveva lasciato un ricordo positivo e siamo rimasti in contatto. L’approccio e l’attitudine alle corse di Jack sono molto simili alle nostre. Sono molto orgoglioso che torni di nuovo in Red Bull KTM, sarà una grande aggiunta alla nostra missione.

Lineup MotoGP 2023MotoPilota 1Pilota 2
Monster Energy YamahaYamaha YZR-M1Fabio QuartararoFranco Morbidelli
Repsol HondaHonda RC213VMarc Márquez
Ducati CorseDucati DesmosediciGPFrancesco Bagnaia
Aprilia RacingAprilia RS-GPAleix EspargaróMaverick Viñales
KTM Factory RacingKTM RC16Brad BinderJack Miller
Tech3 RacingKTM RC16
Gresini RacingDucati DesmosediciGPFabio Di GiannantonioÁlex Márquez
RNF Racing TeamAprilia RS-GP
Pramac RacingDucati DesmosediciGP
LCR TeamHonda RC213V
VR46 Racing TeamDucati DesmosediciGP
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Formula Regional: La Prema si appella alla squalifica di Beganovic Successivo F1: Orari TV del GP dell'Azerbaijan

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.