MotoGP, Joan Mir: “L’avversario principale è sempre Márquez”

Credits: Joan Mir Facebook

Joan Mir, neocampione della MotoGP, ha recentemente avuto un incontro a Maiorca con alcuni giornalisti. Ecco alcuni estratti.

Il primo avversario sarà sempre Marc Márquez. Marc probabilmente tornerà nel 2021, quindi avremo come rivale il pilota più veloce degli ultimi anni, che ha quasi sempre vinto. Sarà bello e sono impaziente. Ovviamente non sarà l’unico: Álex Rins, Fabio Quartararo, Maverick Viñales, le Ducati e le KTM… Saranno tutti competitivi.
Quest’anno abbiamo abbiamo vinto ed abbiamo mostrato di cosa siamo capaci, ma sappiamo anche che il pacchetto Honda-Márquez è fra i migliori. Per affrontare una squadra del genere dobbiamo migliorare in ogni area possibile ed essere più competitivi, specialmente in qualifica.
Vincere un campionato del mondo ha i suoi lati positivi, ma anche quelli negativi, come la pressione che crea per il prossimo anno. Non so come gestirò la situazione perché non ho mai vissuto una cosa del genere, dunque vedremo. L’anno prossimo lo scenario sarà sicuramente diverso. Sono campione del mondo, dunque sarò soddisfatto solo se continuerò a vincere. Quello che voglio è continuare a prendere decisioni giuste nei momenti di pressione, come ho già fatto in questo 2020. Ovviamente, ho ancora parecchio margine di miglioramento, specialmente sul giro secco.
Al momento vorrei più potenza sulla Suzuki, sarà davvero importante ottenerla. Tito Rabat mi diceva sempre che in rettilineo riusciva a recuperarmi facilmente. Sappiamo che la nostra moto non ha come punto di forza la velocità di punta, ma ciò non significa che dobbiamo essere lenti.
Possiamo anche migliorare sul lato grip, che è ciò che ci manca in qualifica. Solitamente la Suzuki porta aggiornamenti che migliorano gradualmente il pacchetto, specialmente sulla percorrenza di curva, sulla frenata. Abbiamo il potenziale per lavorare su ogni area e migliorare.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Formula Regional: Presentata l'edizione 2021 Successivo MotoGP: in via di cancellazione i test di febbraio a Sepang

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.