MotoGP: La Honda fa il regalo a Nagashima. Wild card a Motegi per il giapponese

Dopo la grande vittoria alla 8 Ore di Suzuka, il tester giapponese farà il proprio debutto in MotoGP nel Gran Premio di casa a Motegi

Continuano ad intrecciarsi le vicissitudini del Motomondiale e del FIM EWC. La recente 8 Ore di Suzuka ha messo in mostra alcuni piloti che si sono resi protagonisti durante il penultimo round del Mondiale Endurance moto, La grandissima prestazione messa in atto da Kazuki Watanabe con Yoshimura SERT alla “gara delle gare” gli ha fatto guadagnare l’opportunità di debuttare nella top class del Motomondiale nel Gran Premio di San Marino, in scena questo weekend.

Ma la prestazione migliore dell’intera manifestazione giapponese è stata quella di Tetsuta Nagashima, tester della Honda sia per la MotoGP che per la Superbike, che alla 8 Ore di Suzuka ha letteralmente sbalordito tutti quanti dimostrandosi come il miglior pilota della settimana e conquistando la vittoria in squadra con Iker Lecuona e Takumi Takahashi. Una prestazione, quella di Suzuka, che quindi gli è valsa la chiamata dalla Honda per debuttare in MotoGP a distanza di quasi un anno dalla sua ultima gara nel Motomondiale.

Presente a tempo pieno nelle stagioni 2017, 2018, 2019 e 2020 del Mondiale Moto2, il giapponese ha debuttato nel Gran Premio del Giappone del 2013, chiudendo 20° in forze al team JiR, per poi disputare quasi tutta la stagione seguente con la stessa squadra. Altre due apparizioni nei Gran Premi di Aragona e Giappone nel 2015, con quest’ultimo che gli regala i primi punti iridati, fino a diventare una presenza costante nella Moto2.

Dopo tre stagioni di basso livello, la sua ultima nel Motomondiale è stata anche la sua migliore: Ad inizio anno, infatti, Nagashima trionfa nel primo round stagionale in Qatar con il team Ajo, cui segue un secondo posto nella gara successiva ad Jerez. Terminata la stagione 2020 all’8° posto assoluto, il pilota giapponese è diventato tester della Honda ed ha preso parte a tre gare nel 2021. Adesso la sua prima occasione per la MotoGP.

Tetsuta Nagashima: “Correrò nella classe regina del Motomondiale, che sognavo da quando ero bambino. È solo una wild card per una gara, ma farò del mio meglio e mostrerò il mio apprezzamento ad HRC per avermi dato questa opportunità con buoni risultati. Nella 8 Ore di Suzuka, tutto è andato bene dai test durante la settimana di gara ed abbiamo vinto, quindi manterrò questo slancio anche nel Gran Premio del Giappone. Sento che attraverso i test di sviluppo come pilota HRC quest’anno, le mie capacità di pilota stanno migliorando, quindi spero che tutti vedano come guida Tetsuta Nagashima ora. Farò del mio meglio, quindi spero che tutti in pista e gli spettatori che guardano la TV tiferanno per me.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F3: David Schumacher con Charouz e Sebastián Montoya con Campos a Zandvoort Successivo MotoGP: Bagnaia sconterà tre posizioni in griglia a Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.