MotoGP: quale futuro per HRC, dopo la 3° operazione di Marc Márquez?

Marc Márquez si è operato per la terza volta all’omero, intervento chirurgico dalla durata di ben 8 ore. È stata infatti inserita una nuova placca, rinforzando l’omero con del midollo osseo preso dalla cresta iliaca, in modo da aiutare l’osso a guarire il prima possibile e nella maniera migliore.
Secondo alcune stime, il campione spagnolo dovrà osservare un periodo di recupero di almeno 6 mesi, e ciò significherebbe rimandare ulteriormente il suo ritorno in MotoGP.

Ora, che scelte si parano davanti alla Honda Racing Corporation?
Continuare a far correre Stefan Bradl sembra l’ipotesi meno accredita. Il pilota tedesco vuole concentrarsi nel ruolo di collaudatore, e in ogni caso i risultati ottenuti nel 2020 non hanno convinto il costruttore giapponese (27 punti, 19° posto in classifica).

In questi momenti, dunque, sta salendo fortemente l’ipotesi di avere Andrea Dovizioso nuovamente in HRC nel 2021. Il pilota italiano non ha attualmente nessun contratto per la prossima stagione, ma si accontenterebbe di fare, eventualmente, solo la prima parte del campionato?

Tutto dipenderà dall’effettivo recupero di Márquez, che potrebbe decidere di saltare completamente il 2021 o provare comunque a scendere in pista, in base alle sensazioni che avrà fra qualche mese.
Non ci resta, come sempre, che aspettare.

Pierluigi Magro

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1 | Gli orari TV del GP di Sakhir Successivo F1 | Ferrari cercherà di far correre Carlos Sainz ai Rookie Test

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.