MotoGP: Rins salterà il resto del GP di Germania

credits: Suzuki Racing

Il pilota della Suzuki sente ancora troppo dolore al polso dopo l’incidente di Barcellona ed ha deciso di concentrarsi per Assen

Termina in anticipo il Gran Premio della Germania della MotoGP per Álex Rins a causa delle sue condizioni fisiche ancora abbastanza precarie. Tornato a cavalcare la propria Suzuki a tempo di record dopo l’infortunio di Barcellona nel quale è stato coinvolto in un incidente innescato da Takaaki Nakagami riportando la frattura dell’osso piramidale del polso sinistro.

Il pilota spagnolo ha tenuto duro ed ha stretto i denti per cercare di correre al Sachsenring, ma già dopo la giornata di ieri ha avvertito tantissimo dolore tanto da non riuscire a guidare per più di 5 giri di fila. Rins ha così deciso di girare anche nelle FP3 prima di prendere una decisione, ma alla fine il dolore al polso era talmente forte che il pilota della Suzuki ha deciso di abbandonare.

L’attenzione si sposta ora sul Gran Premio d’Olanda del prossimo weekend, dove Rins spera di poter nuovamente scendere in pista dopo aver proseguito il suo percorso di riabilitazione con terapia elettromagnetica, riposo ed antinfiammatori, sperando di poter correre ad Assen. La Suzuki, invece, almeno per il Sachsenring sarà concentrata tutta su Joan Mir.

Livio Suppo, Team Manager: “Peccato, ma il dolore è troppo e non ha senso rischiare senza ricompensa. Speriamo che Álex possa recuperare di più nei prossimi giorni prima di andare in Olanda la prossima settimana. Voglio ringraziarlo per lo sforzo che ha fatto per essere qui, ha dato il massimo. E grazie anche al team per il lavoro svolto.

Álex Rins: “Ho deciso insieme al team di finire qui e non gareggiare in questo fine settimana. Oggi la sensazione con la mano ed il polso è un po’ peggiore rispetto a ieri, ed ho scoperto che provavo molto dolore quando ho provato a fare un giro veloce, quindi non mi sento in grado di competere. Per questo preferiamo concentrarci sull’essere più recuperati e più forti per l’Olanda. Spero che le mie condizioni fisiche siano migliori ad Assen, soprattutto perché la pista mi piace molto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Nuova centralina elettronica sull'auto di Leclerc. 10 posizioni di penalità in griglia di partenza del Canada Successivo Moto3: Pole record per Guevara in Germania

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.