MotoGP: Ufficiale l’ingaggio di Mir in Honda

credits: Suzuki Racing

Il Campione del Mondo 2020 correrà nel team Factory HRC per le prossime due stagioni, affiancando Marc Márquez

Dopo mesi di rumors è finalmente diventato ufficiale l’ingaggio di Joan Mir da parte della Honda. Il pilota spagnolo, Campione del Mondo nel 2020, saluterà così la Suzuki a fine stagione, con la casa di Hamamatsu che, come ben sappiamo, abbandonerà i propri impegni ufficiali nelle competizioni internazionali.

Mir prenderà il posto di Pol Espargaró, il quale ha recentemente annunciato il suo ritorno in Tech3 con GASGAS in quello che è un movimento di mercato piuttosto lungo e complesso. La dipartita della Suzuki ha creato non poche difficoltà sia a Mir che al compagno di squadra Álex Rins, il quale ha presto trovato una situazione con il team LCR, ritrovando così Mir come compagno di marca in Honda.

Rins ha preso il posto di Álex Márquez nella squadra di Lucio Cecchinello, con il fratello dell’8 volte Campione del Mondo che ha accettato la sfida Ducati con il team Gresini. Sono tanti, quindi, i piloti che in qualche modo sono stati nell’orbita della Honda che, dopo il pesante infortunio rimediato da Marc Márquez nell’estate del 2020, non è più la stessa.

La casa dell’ala dorata ha sempre coccolato il proprio campione, lasciando in disparte tutti gli altri piloti e sviluppando la RC213V solo sulle indicazioni del pilota di Cervera. Una scelta che si è rivelata vincente fino all’infortunio, e che adesso vede la Honda essere la moto peggiore di tutto il lotto dei Costruttori in MotoGP.

Con l’ingaggio di Mir e Rins la Honda cercherà di rendere la RC213V una moto guidabile per tutti i piloti, cosa che non è riuscita a fare con Pol Espargaró, Álex Márquez o Takaaki Nakagami. La casa giapponese dovrà puntare, oltre che sull’apporto del collaudatore Stefan Bradl, anche sull’aiuto dei due spagnoli per mettere in piedi un progetto serio e convincente tenendo presente anche dell’assenza di Marc Márquez.

Joan Mir: “Sono entusiasta di poter annunciare ufficialmente il mio passaggio al Repsol Honda Team per il prossimo anno. Grazie ad HRC per avere creduto in me e per avermi dato l’opportunità di difendere questi storici colori, ricchi di storia e titoli. Approfitterò di tutta la mia esperienza accumulata in anni di MotoGP con Suzuki per contribuire il più possibile al progetto e per lottare per poter diventare nuovamente Campione del Mondo. Ora continuerò a concentrarmi sul mio recupero, per poter tornare in pista il più presto possibile e per concludere al meglio la stagione con Suzuki.

Lineup MotoGP 2023MotoPilota 1Pilota 2
Monster Energy YamahaYamaha YZR-M1Fabio QuartararoFranco Morbidelli
Repsol HondaHonda RC213VMarc MárquezJoan Mir
Ducati CorseDucati DesmosediciGPFrancesco BagnaiaEnea Bastianini
Aprilia RacingAprilia RS-GPAleix EspargaróMaverick Viñales
KTM Factory RacingKTM RC16Brad BinderJack Miller
Tech3 RacingKTM RC16 (GASGAS)Pol Espargaró
Gresini RacingDucati DesmosediciGPFabio Di GiannantonioÁlex Márquez
RNF Racing TeamAprilia RS-GPMiguel OliveiraRaúl Fernández
Pramac RacingDucati DesmosediciGPJohann ZarcoJorge Martín
LCR TeamHonda RC213VÁlex Rins
VR46 Racing TeamDucati DesmosediciGPMarco Bezzecchi
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Vittoria in Gara 3 e "King of the Mountain" a Cadwell Park per Danny Buchan Successivo MotoGP: Raúl Fernández e Miguel Oliveira ripartono dall'Aprilia: Ufficiale il passaggio in RNF

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.