MotoGP: Yamaha ufficializza Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso

credits: Yamaha Racing

Yamaha ufficializza l’ingaggio di Andrea Dovizioso anche per il 2022 e di Franco Morbidelli fino al 2023 compreso

In seguito all’accordo verbale fra Yamaha e Dovizioso, quest’oggi la casa dei tre diapason ha ufficializzato l’ingaggio del pilota forlivese in MotoGP, diramando anche i dettagli degli accordi raggiunti. Dovizioso correrà le restanti tappe del 2021 con il team Petronas SRT al fianco di Valentino Rossi, ritornando sulla M1 dopo quasi dieci anni dall’ultima esperienza con essa. Il 2022 di Dovizioso, invece, sarà leggermente diverso, poiché avrà la moto Factory seppur rimanendo in un team privato, similmente come sta facendo proprio Rossi quest’anno.

Si è quindi chiuso il cerchio tra Yamaha ed Aprilia, con Maverick Viñales che, dopo l’addio con la casa di Iwata, ha sposato il progetto Aprilia ed è montato sulla RS-GP a partire dal round di Aragón. Dovizioso, quindi, si è trovato le porte chiuse dalla casa di Noale, accettando così l’offerta della Yamaha per andare nel team Petronas al posto di Franco Morbidelli, che è stato promosso nel team ufficiale e prenderà il posto lasciato vuoto da Viñales, dopo aver firmato un contratto valido per il 2022 e per il 2023.

credits: Yamaha Racing

Andrea Dovizioso: “Anche se non mi aspettavo di tornare in MotoGP così, non ho mai chiuso la porta ed è bello essere qui con Yamaha e Petronas SRT. Volevo provare a godermi una nuova situazione e sono davvero felice di essere tornato. Sarà interessante essere su una moto completamente diversa da quella che ho guidato prima e non vedo l’ora di fare questa esperienza. Ho visitato la squadra ad Aragón e mi è sembrato quasi di essere di nuovo nel 2012 e stare seduto sulla Yamaha è stato altrettanto bello. È stato fantastico avere una prima seduta sulla moto e fare le regolazioni iniziali, così siamo già un passo avanti alla FP1 qui a Misano. Avrò bisogno di scendere in pista per capire i dettagli e sarebbe stato meglio fare un test prima di lanciarmi in gara, ma parto senza pressioni e sarà bellissimo partire a Misano per le ultime cinque gare della stagione.

Franco Morbidelli: “Sono molto contento e felice di affrontare questo weekend e questo nuovo attesissimo capitolo con il team Factory Yamaha. Ho cercato di recuperare il più possibile per la fase finale di questo campionato. Volevo fare il mio ritorno in una pista che conosco bene e di cui ho bei ricordi, come Misano.
Non vedo l’ora di saltare sulla moto e iniziare il mio viaggio con il Monster Energy Yamaha MotoGP Team. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile tutto questo, a partire da Ito-san, Lin, Maio, Sumi-san, la VR46 Riders Academy e tutte le altre persone che hanno reso possibile questa collaborazione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Motomondiale: Orari TV del GP di San Marino Successivo WRC: Adrien Fourmaux e Oliver Solberg cambiano i navigatori

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.