Motomondiale: Argentina in calendario fino al 2025

credits: Sky Sport

L’Autódromo Termas de Río Hondo presenterà dei grandi miglioramenti dentro e fuori dalla pista

Dopo la conferma del GP di Argentina previsto per aprile 2022, Dorna Sports, il Ministero dello Sport e del Turismo per mezzo dell’Istituto Nacional de Promoción Turística (Inprotur) e del Governo della Provincia di Santiago del Estero, insieme all’organizzatore locale Grupo OSD, hanno sottoscritto ieri il nuovo accordo che assicura lo svolgimento del Gran Premio della Repubblica argentina per altri tre anni, fino al 2025.

A Termas de Río Hondo erano presenti il Ministro dello Sport e del Turismo della Repubblica argentina Matías Lammens, il governatore di Santiago del Estero, Gerardo Zamora, il Segretario Esecutivo dell’Inprotur Ricardo Sosa ed il CEO del Grupo OSD Orlando Terranova. Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, è intervenuto in videoconferenza da Austin, in Texas, dove il Motomondiale sarà impegnato in questo weekend nel suo 15° appuntamento della stagione.

Grazie a questo nuovo accordo l’Argentina accoglierà ancora una volta lo spettacolo del motociclismo al massimo livello internazionale sulla scia di quanto avviene già dal 2014 e che è stata interrotta soltanto dagli effetti della pandemia di Covid-19 a livello mondiale. Con la conferma della presenza del Gran Premio di della Repubblica argentina fino al 2025, inoltre, si dà ampio risalto al livello di organizzazione del Paese e specialmente di Santiago del Estero per lo sviluppo di questo tipo di eventi sportivi internazionali regalando così una fantastica notizia a tutti gli appassionati di motociclismo della regione che dal 2022 e per quattro stagioni potranno assistere da vicino nel loro Paese allo spettacolo della MotoGP.

Termas de Río Hondo presenterà dei miglioramenti alle sue strutture e alle vie di comunicazione che vanno così a sommarsi alla sua ampia offerta alberghiera, gastronomica e di servizi. Nel frattempo il circuito accoglierà la MotoGP con il suo rinnovato paddock e con il suo nuovo sistema di segnalazione elettronica di ultima generazione che permetteranno di incrementare la sicurezza.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports: “Il rinnovo di contratto per tre stagioni con il Gran Premio dell’Argentina rappresenta una bellissima notizia per il Motomondiale, dato che dimostra che in quel territorio esiste un grande interesse per il nostro sport. L’importante afflusso di pubblico di diverse nazionalità al circuito di Termas de Río Hondo e le belle sensazioni dei piloti sono la prova che la MotoGP deve essere presente in Argentina e nei territori limitrofi.

Matías Lammens, Ministro del Turismo e dello Sport: “Poche province riflettono la sinergia tra turismo e sport come nel caso di Santiago del Estero. Per questo tornare ad ospitare la MotoGP ci riempie di soddisfazione dato che si tratta di un evento di prestigio internazionale che inoltre riveste un ruolo importante nella ripartenza economica della regione. Voglio congratularmi con il Governatore per porre in primo piano il turismo e lo sport come politiche dello Stato. Da parte del governo nazionale confermiamo il nostro impegno nell’accompagnare questo evento che genera lavoro e sviluppo locale.

Gerardo Zamora, Governatore di Santiago del Estero: “Termas de Río Hondo come città e Santiago del Estero come provincia con questo evento avranno una visibilità internazionale. La MotoGP produce un impatto economico superlativo nella parte settentrionale dell’Argentina, va in scena su un circuito di primo livello, i piloti, l’organizzazione e chi ne prende parte conoscono e apprezzano questa destinazione ed inoltre la Repubblica argentina continuerà ad essere presente a livello internazionale grazie all’ampia copertura in tutto il mondo. Il Governo della Provincia insieme a Dorna, all’Inprotur e al Ministero del Turismo e dello Sport uniscono i loro sforzi per andare avanti così.

Orlando Terranova, CEO di Grupo OSD: “Siamo molto soddisfatti e felici per il rinnovo dell’accordo con Dorna Sports in vigore dal 2014 che ci permette di continuare ad organizzare un Gran Premio di MotoGP in Argentina. Si tratta di un impegno enorme che però possiamo portare avanti, dato che contiamo su un grande gruppo di lavoro guidato dal Ministro Lammens e dal Governatore Zamora. La MotoGP è un evento che ci permette di mostrare al mondo i nostri punti di forza e di essere un punto di riferimento nello sport a livello mondiale. Raddoppiamo l’impegno affinché ogni nuova edizione sia ancora migliore e con una maggiore esperienza per il pubblico che ci segue. Termas de Río Hondo splenderà più che mai, il circuito sarà perfetto anche considerando gli ultimi miglioramenti e continuiamo ad andare avanti per non smettere di essere un punto di riferimento per questa parte del mondo.

Precedente WSBK: Orari TV del GP di Portogallo Successivo F1: Il Qatar entra nel calendario 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.