Motomondiale: Orari TV del GP dell’Algarve

Il paddock della MotoGP si appresta ad affrontare il penultimo round stagionale a Portimão. Con Quartararo già campione, è ancora lotta apertissima nelle classi inferiori

Il Motomondiale entra nelle battute finali della stagione 2021, con il circuito di Portimão che sarà teatro del Gran Premio dell’Algarve, penultimo appuntamento stagionale. L’Autódromo Internacional do Algarve ospiterà per la seconda volta un Gran Premio in questa stagione, dopo il terzo appuntamento che si disputò dal 16 al 18 aprile come terzo round stagionale.


Nonostante i giochi per il titolo in MotoGP siano ormai chiusi, con Fabio Quartararo che è diventato Campione del Mondo nello scorso Gran Premio dell’Emilia-Romagna, ci sono ancora delle questioni da risolvere che ci garantiranno emozioni almeno per questo weekend.

In questo 2021 c’è ancora da assegnare il titolo di vicecampione del mondo che è nel mirino di Francesco Bagnaia, grazie ai 27 punti di margine su Joan Mir, nonché del miglior rookie della stagione.

Enea Bastianini ed Jorge Martín, infatti, si giocano ancora il titolo di Rookie of the Year, con l’italiano che ha un margine di soli 5 punti sullo spagnolo. Bastianini è forte dei due terzi posti conquistati nelle due gare di Misano, mentre Martín piò contare su una Ducati più performante di quella del riminese, nonostante quattro gare saltate per infortunio.

Proprio a Portimão, infatti, lo spagnolo del team Pramac si era infortunato in seguito ad una caduta durante le FP3 del GP del Portogallo, venendo poi sostituito da Tito Rabat per le gare di Jerez e Le Mans.

Dopo la doppietta dell’Emilia-Romagna, la Honda puntava ad un altro weekend di grande spolvero, ma dovrà fare a meno di Marc Márquez, infortunatosi sabato scorso durante un allenamento in fuoristrada. La squadra giapponese è quindi dovuta correre ai ripari chiamando in extremis il tester Stefan Bradl, che correrà la sua quinta gara nel 2021 al fianco di Pol Espargaró.

Grandi speranze in casa Aprilia, che nella gara dello scorso aprile vide Aleix Espargaró conquistare un ottimo sesto posto e Lorenzo Savadori ai suoi primi punti in MotoGP. La RS-GP si è ben comportata nella scorsa gara di Misano, con Espargaró che ha chiuso al settimo posto appena davanti al neocompagno di squadra Maverick Viñales, alla sua seconda gara con la moto di Noale.


In Moto3 Pedro Acosta arriva con la seconda opportunità di coronare il suo sogno iridato, ma dovrà fare i conti con il suo diretto rivale Dennis Foggia reduce dalla seconda vittoria sulla pista di Misano e la terza della stagione in terra italiana, nonché di una seconda parte di stagione fenomenale che l’ha portato a 21 punti dallo spagnolo.

Acosta non vede il gradino più alto del podio dal GP di Stiria di inizio agosto, ma può contare sul proprio talento che proprio a Portimão gli ha consentito di conquistare la sua seconda vittoria stagionale. Al rookie del team Ajo basterà fare 5 punti in più dell’italiano per laurearsi campione con una gara d’anticipo.

Dopo aver saltato due gare per infortunio ed essersi trovato fuori dalla lotta per il titolo, Sergio García tornerà per difendere il terzo posto dagli attacchi di Jaume Masiá, che nell’ultima gara è salito sul secondo gradino del podio.

Tornerà anche Gabriel Rodrigo, che ha saltato per infortunio le gare di Austin e Misano 2. Il pilota argentino affronterà le sue ultime due gare nella classe leggera, prima di approdare in Moto2 con il SAG Racing Team.

Anche in Portogallo sarà assente Deniz Öncü, dopo la squalifica comminatagli per l’incidente di Austin. A sostituirlo dopo la gara di Misano 2 sarà nuovamente Daniel Holgado, che nel GP dell’Emilia-Romagna ha concluso al 20° posto.

Infine rivedremo in pista anche Mario Suryo Aji, che correrà la sua seconda gara nel Motomondiale dopo quella di Misano 2, dove ha debuttato con l’Asia Talent Team.


Momento chiave anche per la Moto2, dove il team Red Bull KTM Ajo dovrà assistere alla lotta interna fra i suoi due piloti per l’alloro iridato. Dopo il GP delle Americhe Raúl Fernández si era portato a 9 punti dal leader Remy Gardner trionfando sul tracciato di Austin ed approfittando della caduta dell’australiano, ma la caduta nel GP dell’Emilia-Romagna da parte dello spagnolo, l’ha fatto scivolare a 18 punti dalla vetta.

Fernández può comunque contare su 4 vittorie nelle ultime 6 gare nonostante due ritiri, mentre Gardner ha vinto una sola gara ed ha conquistato due secondi posti. L’australiano è comunque abbastanza favorito per la vittoria al netto di possibili errori.


Gli orari di azione in pista saranno diversi a quelli abituali delle gare europee a causa dell’ora di fuso orario che intercorre tra il Portogallo e l’Italia. Il palinsesto è stato comunque rivisitato, ma potremo vedere comunque la gara della MotoGP alle 14. Come in ogni weekend la diretta esclusiva sarà su Sky Sport MotoGP (canale 208 della TV satellitare) e sulla piattaforma streaming DAZN, mentre TV8 trasmetterà una sintesi delle qualifiche e la differita delle tre gare del Motomondiale.

Dirette Sky/DAZN

Venerdì
Ore 09:55/10:50 – FP1 Moto3
Ore 10:50/11:50 – FP1 MotoGP
Ore 11:50/12:50 – FP1 Moto2
Ore 14:10/15:05 – FP2 Moto3
Ore 15:05/16:05 – FP2 MotoGP
Ore 16:05/17:05 – FP2 Moto2

Sabato
Ore 09:55/10:50 – FP3 Moto3
Ore 10:50/11:50 – FP3 MotoGP
Ore 11:50/12:50 – FP3 Moto2
Ore 13:30/14:30 – Qualifiche Moto3
Ore 14:30/15:10 – FP4 MotoGP
Ore 15:10/16:10 – Qualifiche MotoGP

Ore 16:10/17:05 – Qualifiche Moto2

Domenica
Ore 09:55/11:30 – Warm Up
Ore 12:20/13:15 – Gara Moto3
Ore 14:00/15:00 – Gara MotoGP
Ore 15:30/16:30 – Gara Moto2

Differite TV8

Sabato
Ore 16:35/17:45 – Sintesi Qualifiche

Domenica
Ore 14:15/15:15 – Gara Moto3
Ore 16:00/17:00 – Gara MotoGP
Ore 17:30/18:30 – Gara Moto2

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Novalak con MP Motorsport nel 2022 Successivo WRC: M-Sport schiererà quattro Ford Puma Rally1 al Rally di Monte-Carlo? Una potrebbe essere affidata a Sébastien Loeb

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.