Motomondiale: Orari TV del GP delle Americhe

credits: Twitter Circuit of the Americas

Il Circuit of the Americas ospiterà il quarto round stagionale delle tre classi, con la prima diretta stagionale per TV8

Archiviato un difficile ma storico Gran Premio dell’Argentina, il paddock del Motomondiale è ripartito alla volta del Texas, dove il Circuit of the Americas di Austin ospiterà il Gran Premio delle Americhe, quarto round stagionale. Una tappa importante per il prosieguo della stagione per tutte le classi, con alcune situazioni che dovranno essere confermate ed altre ribaltate.

Reduce da una storica vittoria, l’Aprilia cercherà di confermarsi nuovamente ad alti livelli, con un incredibile Aleix Espargaró che ha regalato alla casa di Noale la sua prima vittoria in MotoGP, oltre che la sua prima affermazione in carriera che gli è valsa anche la momentanea leadership di campionato. Le grandissimi prestazioni del pilota spagnolo si stanno vedendo anche dall’altro lato del box, dove il connazionale Maverick Viñales è sempre in continua crescita nella stagione.

La Ducati, invece, seppur in evidente difficoltà con il team ufficiale, potrà contare sull’apporto del sempre più arrembante Jorge Martín, che nonostante due ritiri nelle prime due gare, ha centrato un ottimo secondo posto a Termas de Río Hondo, e sembra l’unico pilota di Borgo Panigale a poter tenere alta la bandiera italiana. Questo perché sia Francesco Bagnaia che Jack Miller hanno raccolto pochissimi punti, mentre Enea Bastianini si è perso dopo il trionfo del Qatar, raccogliendo un 11° ed un 10° posto nelle ultime due gare.

Una grande incognita potrà essere Álex Rins, che in Argentina ha conquistato il primo podio stagionale per la Suzuki ed è stato l’unico pilota al mondo a piegare Marc Márquez negli Stati Uniti nella top class del Motomondiale. L’8 volte Campione del Mondo, infatti, subì una battuta d’arresto nel 2019 a causa di un problema tecnico che gli causò la caduta mentre stava comodamente dominando la gara. Il pilota della Honda è l’assoluto dominatore delle gare negli USA, potendo vantare un totale di 13 vittorie su 17 gare disputate nei circuiti di Indianapolis, Austin e Laguna Seca. Memorabile fu la tripletta del 2013, dove alla sua prima stagione in MotoGP conquistò la vittoria in tutti e tre i circuiti.

Memorabile fu anche la vittoria dell’anno scorso, arrivata dopo una stagione difficilissima al rientro dopo il bruttissimo infortunio al braccio, ma questa volta potrebbe essere più complicato per Márquez salire sul gradino più alto del podio visto il recente infortunio subito a Mandalika, anche se comunque rimane il favorito per la vittoria.


È grande Italia anche in Moto2, dove Celestino Vietti sta dominando il campionato grazie a due vittorie ed un secondo posto che lo hanno proiettato a quota 70 punti su 75 disponibili. Il pilota piemontese ha avuto un’accesissima rivalità sportiva con un rinato Somkiat Chantra, che sembra aver trovato una nuova vita a partire dall’Indonesia, che gli ha regalato la prima gioia iridata a cui è seguito il secondo posto in Argentina proprio dietro a Vietti. I due piloti sono al momento quelli più in forma, ma bisogna prestare attenzione anche ad Ai Ogura ed Arón Canet, che in questo inizio di stagione stanno ben figurando.


Nella classe Moto3 sarà ancora lotta aperta tra Dennis Foggia e Sergio García, con quest’ultimo attualmente in vantaggio sull’italiano per soli 4 punti. I due piloti hanno cominciato la stagione 2022 nello stesso modo in cui hanno concluso la stagione 2021, ovvero lottando fra di loro per l’alloro iridato. L’unico ostacolo che si è parato dinnanzi a loro l’anno scorso è stato Pedro Acosta, ma quest’anno sembrano essere loro due a contendersi la vittoria finale, tenendo comunque sott’occhio i possibili outsider, come Andrea Migno che dispone di una Honda velocissima ed un Izan Guevara che ha fame di vittorie.


Il Gran Premio delle Americhe sarà visibile per la prima volta in stagione sia su Sky che su TV8, con la piattaforma in chiaro che trasmetterà solamente le qualifiche e le gare. Come per l’Argentina, la grande differenza di fuso orario con l’Italia ci permetterà di seguire tranquillamente l’evento in orario pomeriggio-serale, con l’azione in pista che comincerà alle 16:00 e terminerà intorno alle 23:00. Per permettere ai fan europei di poter guardare la MotoGP non troppo tardi, l’intero programma del weekend è stato completamente stravolto, con la Moto2 che aprirà le danze e la Moto3 che le chiuderà.

Dirette Sky Sport MotoGP (canale 208)

Venerdì
Ore 15:55/16:50 – FP1 Moto2
Ore 16:50/17:50 – FP1 MotoGP
Ore 17:50/18:45 – FP1 Moto3
Ore 20:10/21:05 – FP2 Moto2
Ore 21:05/22:05 – FP2 MotoGP
Ore 22:05/23:00 – FP2 Moto3

Sabato
Ore 15:55/16:50 – FP3 Moto2
Ore 16:50/17:50 – FP3 MotoGP
Ore 17:50/18:45 – FP3 Moto3
Ore 19:35/20:30 – Qualifiche Moto2
Ore 20:30/21:10 – FP4 MotoGP
Ore 21:10/22:05 – Qualifiche MotoGP
Ore 22:05/22:55 – Qualifiche Moto3

Domenica
Ore16:15/17:30 – Warm Up
Ore 18:20/19:15 – Gara Moto2
Ore 20:00/21:00 – Gara MotoGP
Ore 21:30/22:30 – Gara Moto3

Dirette TV8

Sabato
Ore 19:30/20:30 – Qualifiche Moto2
Ore 20:30/21:15 – FP4 MotoGP
Ore 21:15/22:05 – Qualifiche MotoGP
Ore 22:15/23:00 – Qualifiche Moto3

Domenica
Ore 18:20/19:15 – Gara Moto2
Ore 20:15/21:00 – Gara MotoGP
Ore 21:45/22:30 – Gara Moto3

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Orari TV del GP dell'Australia Successivo WSBK: Orari TV del GP di Aragona

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.