Motomondiale: Orari TV del GP di Aragona

Tutto pronto per il debutto di Viñales con l’Aprilia. Occasioni per Quartararo, Gardner ed Acosta di ipotecare il titolo. Dirette su Sky e DAZN, differite su TV8

Tutto è pronto per il Gran Premio di Aragona e per il debutto di Maverick Viñales con l’Aprilia. È sicuramente questo il momento più atteso del weekend del Motomondiale ad Aragón, oltre alla lotta mondiale tra Fabio Quartararo, Joan Mir e la flotta Ducati. Il pilota spagnolo, dopo l’addio con Yamaha, prenderà il posto di Lorenzo Savadori fino alla fine della stagione ed anche per il 2022, con l’italiano che sarà il collaudatore e terzo pilota ed avrà un paio di wild card non appena si sarà ripreso dall’infortunio.

Il Motomondiale sbarca ad Aragón, sede del 13° appuntamento stagionale, con il 2021 che volge verso la fine e potrebbe incoronare Quartararo come nuovo Campione del Mondo. Il francese della Yamaha comanda la classifica con ben 65 punti di vantaggio su Mir, a sua volta seguito a distanza ravvicinata da Johann Zarco e Francesco Bagnaia, con Jack Miller e Brad Binder più staccati, ma comunque in lotta per un posto nella top 3 a fine stagione.

In attesa del debutto di Franco Morbidelli nel team ufficiale Yamaha, la casa dei tre diapason schiererà ancora una volta Cal Crutchlow al fianco di Quartararo, mentre Jake Dixon è stato nuovamente riconfermato in Petronas in attesa del debutto di Andrea Dovizioso, che dovrebbe correre al fianco di Valentino Rossi a partire dalla gara di Misano.


Tante novità nella Moto2, a partire dal team Petronas, che con il momentaneo approdo di Dixon in MotoGP, schiererà John McPhee. Per quanto riguarda le sostituzioni, Manuel González correrà con l’MV Agusta al posto di Lorenzo Baldassarri, ancora non al top della forma. Quanto alle wild card, Piotr Biesiekirski sarà al via con il Mandalika SAG Team, mentre Xavi Cardelús sarà presente con team Promo Racing, squadra con la quale compete nel CEV Moto2.

L’azione sarà tutta incentrata sulla coppia Red Bull KTM Ajo, con Remy Gardner in netto vantaggio su Raúl Fernández per quanto riguarda la classifica di campionato. L’australiano ha un vantaggio di ben 44 punti sul rookie spagnolo, che si presenterà ad Aragón piuttosto malconcio in seguito ad un infortunio riportato la settimana scorsa, con la possibilità che sia costretto a dare forfait per la gara.

Se così fosse Fernández perderebbe quasi sicuramente la seconda posizione in campionato in favore di Marco Bezzecchi, che è distante di sole 8 lunghezze dal pilota KTM. Questo favorirebbe ancora di più Gardner, il quale potrebbe allungare ulteriormente il proprio vantaggio ed involarsi quasi indisturbato verso la conquista del titolo mondiale.


Pochi cambiamenti in Moto3, dove si segnala solamente il debutto di Syarifuddin Azman al posto di McPhee nel team Petronas. Pedro Acosta, dopo aver firmato per il salto di categoria in Moto2, potrebbe ulteriormente allungare in campionato su Sergio García, distante ormai di 46 lunghezze dal rookie spagnolo, e potrebbe essere il primo pilota a conquistare il titolo mondiale al debutto nella categoria. Da quando è stata istituita la classe Moto3, nel 2012, nessun pilota è riuscito nell’impresa. Sandro Cortese fu il primo campione della categoria, ma veniva da 7 stagioni corse in 125cc.


A trasmettere in diretta l’intero evento saranno Sky, attraverso il canale 208 Sky Sport MotoGP, e DAZN, attraverso la propria piattaforma di streaming. Su TV8 verranno trasmesse le sintesi delle qualifiche e le gare delle tre categorie, il tutto in differita.

Dirette Sky/DAZN

Venerdì
Ore 08:55/09:50 – FP1 Moto3
Ore 09:50/10:50 – FP1 MotoGP
Ore 10:50/12:00 – FP1 Moto2
Ore 13:10/14:05 – FP2 Moto3
Ore 14:05/15:05 – FP2 MotoGP
Ore 15:05/16:05 – FP2 Moto2

Sabato
Ore 08:55/09:50 – FP3 Moto3
Ore 09:50/10:50 – FP3 MotoGP
Ore 10:50/12:00 – FP3 Moto2
Ore 12:30/13:30 – Qualifiche Moto3
Ore 13:30/14:10 – FP4 MotoGP
Ore 14:10/15:10 – Qualifiche MotoGP
Ore 15:10/16:05 – Qualifiche Moto2

Domenica
Ore 08:35/10:15 – Warm Up
Ore 11:00/12:00 – Gara Moto3
Ore 12:20/13:15 – Gara Moto2
Ore 14:00/15:00 – Gara MotoGP

Differite TV8

Sabato
Ore 18:45/20:00 – Sintesi Qualifiche

Domenica
Ore 17:30/18:30 – Gara Moto3
Ore 18:45/19:45 – Gara Moto2
Ore 20:30/21:30 – Gara MotoGP


Oltre al Motomondiale sarà presente anche la Red Bull Rookies Cup, che affronterà l’ultimo round stagionale. David Alonso è in testa al campionato con un vantaggio di 38 punti su David Muñoz, che sarà l’unico matematicamente in grado di sfidarlo per il titolo. Le gare saranno visibili gratuitamente in diretta streaming sulla piattaforma Red Bull TV, mentre Sky Sport MotoGP le replicherà in nottata. Gara 1 si disputerà sabato alle 16:20 e verrà trasmessa nella nottata alle ore 00:45, mentre Gara 2 verrà trasmessa alle 15:20 su Red Bull TV ed alle 02:00 nella nottata tra domenica e lunedì.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Dani Pedrosa non sarà presente a Misano Successivo MotoGP, Crutchlow: "Rispetto la scelta di Viñales, ma non la comprendo"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.