Motomondiale: Orari TV del GP di Francia (AGGIORNATO)

credits: FIM EWC

Al via il quinto round stagionale, con la seconda gara della MotoE ed il primo round della Northern Talent Cup. Dirette su Sky e DAZN, differita su TV8

Archiviati i primi quattro round del Motomondiale, è tempo di spostarci a Le Mans, con il Circuit Bugatti che sarà sede del Gran Premio di Francia.
Oltre alle classiche categorie del Motomondiale, ovvero MotoGP, Moto2 e Moto3, vedremo nuovamente in azione i piloti della MotoE ed anche i giovani pilotini della Northern Talent Cup, che per la prima volta approderà in Francia in occasione del primo round stagionale.

Per quanto riguarda la classe leggera, saranno tutti alla rincorsa di Pedro Acosta, indiscusso dominatore delle prime gare, dove il giovane spagnolo di casa Ajo ha infilato una serie di tre successi consecutivi dopo un secondo posto al debutto nel Mondiale Moto3.
Gli occhi saranno sicuramente puntati sugli italiani Niccolò Antonelli, Andrea Migno e Romano Fenati, che occupano le posizioni di rincalzo in classifica, dietro ad Acosta, ma seguono ben distanti, con il primo degli italiani, Antonelli, che accusa uno svantaggio in classifica generale di 51 punti.
Per intenderci, se Acosta non dovesse raccogliere punti sia qui a Le Mans che al Mugello, e Antonelli dovesse vincere entrambe le gare, il pilota del team Ajo si presenterebbe comunque in testa al campionato a Barcellona, con un punto di vantaggio sull’italiano, segno che il rookie della Moto3 sembra già involato verso la vittoria del campionato.
Vedremo inoltre il debutto di Takuma Matsuyama, pilota attualmente in forze nell’Asia Talent Team dove sta disputando la stagione 2021 nel CEV Moto3.


In Moto2 proseguirà la lotta fra le KTM di Remy Gardner e Raúl Fernández e la Kalex di Sam Lowes, che sono racchiusi in soli 6 punti. Occhio al possibile ritorno di Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio, fresco della vittoria ad Jerez di due settimane fa.
Il team NTS RW RacingGP riaccoglierà nuovamente Barry Baltus, che tornerà al fianco di Hafizh Syahrin. Il pilota belga si era infortunato nella prima gara stagionale, ed è stato sostituito da Fraser Rogers in Portogallo e da Taiga Hada ad Jerez.
Dopo essersi operato per la sindrome compartimentale, Bo Bendsneyder sarà presente in Francia, ed è molto probabile che sia già pronto a tornare in pista.


In MotoGP c’è tanta attesa sia di una conferma da parte della Ducati, che ad Jerez ha completato una grandissima doppietta con Jack Miller e Francesco Bagnaia, sia per gli idoli locali Johann Zarco e Fabio Quartararo.
Il pilota del team Pramac ha disputato un buon inizio di stagione raccogliendo due secondi posti in Qatar, ma si è un po’ perso nelle altre due gare, in Portogallo a causa di una caduta provocata da un problema alla frizione, e ad Jerez dove ha chiuso solamente in ottava posizione.
Per quanto riguarda Quartararo c’è da valutare la sua condizione fisica dopo l’operazione per la sindrome compartimentale. C’è comunque da aspettarsi una buona prestazione da parte del pilota della Yamaha, anche alla luce del successo di Miller, che si era operato solamente tre settimane prima per lo stesso problema.
L’ultimo nodo da sciogliere per quanto riguarda le presenze in pista è quello legato al team Pramac, che non ha ancora comunicato chi sceglierà per rimpiazzare Jorge Martín, indisponibile almeno fino al Mugello. Il pilota spagnolo è stato sostituito da Tito Rabat nella gara di Jerez, in quanto il collaudatore ufficiale Ducati, Michele Pirro, era impegnato in un test al Mugello. Tuttavia, anche per la gara francese il pilota di San Giovanni Rotondo dovrebbe non essere disponibile, in quanto impegnato nel secondo round del CIV a Misano, contemporaneamente al weekend del Motomondiale. Rabat, quindi, potrebbe essere nuovamente schierato dal team Pramac.


Ci sarà grande attesa anche per la classe MotoE, con la seconda gara stagionale. Gli occhi saranno puntati sicuramente sul vincitore del primo round, Alessandro Zaccone, ma anche sui campioni di categoria Matteo Ferrari e Jordi Torres, su Dominique Aegerter, assoluto dominatore dei test e secondo ad Jerez, e su Eric Granado, poleman della prima gara, ma caduto nelle fasi finali. Dopo l’operazione per la sindrome compartimentale María Herrera dovrebbe essere regolarmente al via.


Gli abbonati a Sky e DAZN potranno seguire tutto il weekend in diretta, a partire dalla conferenza stampa piloti, passando per le prove libere, le qualifiche ed infine le gare. In chiaro potremo assistere ad una sintesi delle qualifiche e alle differite delle gare su TV8.

Dirette Sky/DAZN

Giovedì
Ore 17:00/18:00 – Conferenza Stampa Piloti

Venerdì
Ore 08:55/09:50 – FP1 Moto3
Ore 09:50/10:50 – FP1 MotoGP
Ore 10:50/11:50 – FP1 Moto2
Ore 13:10/14:05 – FP2 Moto3
Ore 14:05/15:05 – FP2 MotoGP
Ore 15:05/16:05 – FP2 Moto2

Sabato
Ore 08:55/09:50 – FP3 Moto3
Ore 09:50/10:50 – FP3 MotoGP
Ore 10:50/11:50 – FP3 Moto2
Ore 12:30/13:30 – Qualifiche Moto3
Ore 13:30/14:10 – FP4 MotoGP
Ore 14:10/15:10 – Qualifiche MotoGP
Ore 15:10/16:00 – Qualifiche Moto2
Ore 16:00/17:00 – Qualifiche MotoE

Domenica
Ore 09:00/10:20 – Warm Up
Ore 11:00/12:00 – Gara Moto3
Ore 12:20/13:15 – Gara Moto2
Ore 14:00/15:00 – Gara MotoGP
Ore 15:30/16:00 – Gara MotoE

Differite TV8

Sabato
Ore 15:35/17:00 – Sintesi Qualifiche
Domenica
Ore 13:45/14:50 – Gara Moto3
Ore 15:00/16:05 – Gara Moto2
Ore 16:40/18:00 – Gara MotoGP
Ore 18:15/18:45 – Gara MotoE


In concomitanza con il Motomondiale, come già detto, debutterà la Northern Talent Cup, alla sua seconda stagione e a Le Mans per la prima volta. Gara 1 si disputerà sabato alle 17:15, mentre Gara 2 si correrà domenica alle 16.15, ed entrambe le gare si potranno seguire sul canale YouTube del campionato e sulla pagina Facebook della MotoGP.

Link per Gara 1
Link per Gara 2

Precedente F4 Italia: Smal vince la prima gara stagionale Successivo CIV SSP: Roccoli vince la prima gara del weekend di Misano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.