Motomondiale: Orari TV del GP di Gran Bretagna

credits: Twitter Silverstone Circuit

Dopo un anno di assenza il paddock della MotoGP torna a Silverstone. Occhio al fuso orario e alla concomitanza con la F1

Dopo un anno di assenza dovuto alla pandemia, il circuito di Silverstone ritorna finalmente nel calendario del Motomondiale, dove in questo weekend si disputerà il Gran Premio di Gran Bretagna. Il tracciato del Northamptonshire spera di ripartire definitivamente nonostante il covid, con sole due gare disputate negli ultimi 4 anni. Se da una parte l’edizione 2020 non si è svolta a causa della pandemia, l’edizione 2018 fu annullata a causa delle precarie condizioni climatiche avverse durante la giornata di domenica. Il GP di Gran Bretagna di 3 anni fa ebbe già parecchie difficoltà fin dalle prove libere e le qualifiche con il nuovo asfalto che non drenava abbastanza, creano pericoli per tutti i piloti. Di conseguenza tutte le gare del Motomondiale furono annullate.


In vista di questo weekend ci saranno parecchi cambi di formazione, a cominciare dalla MotoGP, passando per la Moto2. La rottura di Maverick Viñales con la Yamaha ha innescato una reazione a catena che ha visto il pilota spagnolo lasciato a casa dal team giapponese, che allo stesso tempo ha promosso Cal Crutchlow dal team Petronas (dove avrebbe dovuto sostituire l’infortunato Franco Morbidelli). Il team di Razlan Razali ha prontamente colto la palla al balzo per far debuttare Jake Dixon in MotoGP nel Gran Premio di casa, sostituendolo nel team in Moto2 con Adam Norrodin.

L’Aprilia sta aspettando di sapere quali saranno le condizioni di Lorenzo Savadori, infortunato durante il GP di Stiria ed operato il giorno successivo. Il pilota italiano dovrebbe comunque essere presente in griglia, ma nell’eventualità che non riceva l’ok dai medici la casa di Noale schiererà solamente Aleix Espargaró.


Tante novità per quanto riguarda la classe di mezzo del Motomondiale. Oltre alla già citata questione del team Petronas, Yari Montella non sarà presente né a Silverstone, né ad Aragón. Una vicenda complicata quella del pilota italiano e del team Speed Up, che ha deciso di sospenderlo apparentemente a causa delle sue condizioni fisiche dopo l’infortunio di Le Mans. Al posto del pilota campano verrà sostituito dal neo Campione Europeo Moto2 Fermín Aldeguer in entrambe le gare.

Sarà l’ultimo GP di Gran Bretagna per Tom Lüthi. Il pilota svizzero ha deciso di ritirarsi al termine della stagione, per poi appendere il casco al chiodo e diventare il Direttore Sportivo nel team PrüstelGP, dove sarà anche il manager di Noah Dettwiler, che il team tedesco spera di portare presto nel Motomondiale.


In Moto3 torna Alberto Surra, che ha saltato le tappe austriache a causa della positività al tampone dopo il Warm Up della gara di Misano del CIV Moto3, ed è stato sostituito da David Salvador. Il pilota italiano, dunque, potrà finalmente correre accanto al connazionale Andrea Migno.
Situazione analoga per Xavi Artigas, pilota del team Leopard, che era risultato positivo al tampone prima del Warm Up del GP di Stiria, dovendo saltare entrambe le gare al Red Bull Ring. Anche il pilota spagnolo tornerà nuovamente in pista al fianco del compagno di squadra Dennis Foggia.

Da segnalare, infine, l’assenza di Andi Farid. Il pilota indonesiano ha avuto problemi con il visto e non potrà essere presente a Silverstone. L’Honda Team Asia ha comunicato che non lo sostituirà, concentrandosi esclusivamente a supportare Yuki Kunii.


Contestualmente al Motomondiale sarà presente anche la British Talent Cup, che vedrà i piloti del team City Lifting by RS Racing darsi nuovamente battaglia per la leadership di campionato, con Evan Belford, Johnny Garness e Carter Brown racchiusi in appena 27 punti. Sarà un appuntamento importante anche per Casey O’Gorman, che a Donington è rientrato dopo un lungo infortunio, conquistando due vittorie ed un secondo posto. Il pilota del team Microlise Cresswell Racing accusa uno svantaggio di 45 punti dalla vetta, ma il suo talento potrebbe aiutarlo nella corsa al titolo.


L’intero GP della Gran Bretagna del Motomondiale sarà visibile interamente su Sky Sport MotoGP e su DAZN, mentre TV8 fornirà una sintesi delle qualifiche e le repliche delle gare. Per evitare la concomitanza con la Formula 1, la gara della MotoGP è stata anticipata di un’ora rispetto al solito, con la corsa principale del weekend che si disputerà alle ore 13 locali, subendo quindi uno scambio con la gara di Moto2. Per noi in Italia non cambierà più di tanto, visto che grazie al fuso orario potremmo seguire la corsa alle ore 14.

Dirette Sky/DAZN

Venerdì
Ore 09:55/10:50 – FP1 Moto3
Ore 10:50/11:50 – FP1 MotoGP
Ore 11:50/13:00 – FP1 Moto2
Ore 14:10/15:05 – FP2 Moto3
Ore 15:05/16:05 – FP2 MotoGP
Ore 16:05/17:15 – FP2 Moto2

Sabato
Ore 09:55/10:50 – FP3 Moto3
Ore 10:50/11:50 – FP3 MotoGP
Ore 11:50/13:00 – FP3 Moto2
Ore 13:30/14:30 – Qualifiche Moto3
Ore 14:30/15:10 – FP4 MotoGP
Ore 15:10/16:10 – Qualifiche MotoGP
Ore 16:10/17:15 – Qualifiche Moto2

Domenica
Ore 09:55/11:30 – Warm Up
Ore 12:20/13:15 – Gara Moto3
Ore 14:00/15:00 – Gara MotoGP
Ore 15:30/16:30 – Gara Moto2

Differite TV8

Sabato
Ore 17:00/18:15 – Sintesi Qualifiche

Domenica
Ore 14:35/15:30 – Gara Moto3
Ore 16:30/17:15 – Gara MotoGP
Ore 18:00/18:45 – Gara Moto2

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Viñales è pronto al debutto con l'Aprilia Successivo EWC: Giovanni Baggi presenta la nuova lineup per il Bol d'Or

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.