Motomondiale: Petronas conferma Dixon in MotoGP anche ad Aragón. McPhee sale in Moto2, Azman in Moto3

credits: Twitter Petronas SRT

Per il GP di Aragón Petronas SRT stravolge nuovamente la propria lineup nelle tre classi del Motomondiale. McPhee ed Azman al debutto in Moto2 e Moto3

Dopo una buona prestazione nel Gran Premi di Gran Bretagna a Silverstone, Jake Dixon è stato nuovamente confermato alla guida della Yamaha YZF-M1 del team Petronas SRT in sostituzione dell’ancora infortunato Franco Morbidelli. Mentre si attende l’ufficialità di Andrea Dovizioso con il team satellite Yamaha, il pilota inglese avrà nuovamente l’opportunità di correre in MotoGP al fianco di Valentino Rossi.

Allo stesso modo John McPhee debutterà in Moto2, dove affronterà il round spagnolo al fianco di Xavi Vierge, venendo sostituito in Moto3 da Syarifuddin Azman, giovane pilota malese che corre sotto le insegne del Sepang Racing Team nel CEV Moto3, campionato dove recentemente è anche salito sul gradino più alto del podio. Il pilota malese affiancherà Darryn Binder.

Razlan Razali, Team Owner: “L’attuale stato dinamico del team consente alcune interessanti opportunità per i nostri piloti e anche per nuovi talenti. Siamo rimasti soddisfatti del debutto di Jake in MotoGP al Gran Premio di Gran Bretagna, quindi vogliamo dargli l’opportunità di continuare il suo apprendimento ad Aragón. Questo ovviamente lascia uno spazio vuoto in Moto2 che abbiamo voluto dare a John, che farà il suo debutto nella classe intermedia. Successivamente, questo ci lascia una piattaforma perfetta per prestare il suo posto a Syarifuddin Azman attuale pilota nel FIM CEV Repsol. Azman ha vinto un round a Barcellona nel CEV Moto3, e penso che sia una grande opportunità per lui acquisire esperienza per determinare il suo livello nel Campionato del Mondo Moto3. Siamo eccitati dalla prospettiva di dare visibilità ai nostri giovani piloti e auguriamo loro tutto il meglio.

John McPhee:È una fantastica opportunità per me provare la Moto2 ad Aragón. Come per ogni pilota, è il loro sogno avanzare nelle categorie, e mi sento come se fossi al livello e ho la capacità di fare questo passo fino alla Moto2. Certo, la sfida sarà estremamente difficile perché è la mia prima volta in assoluto su una moto grande, con la mia unica vera esperienza di 15 giri a Barcellona nel 2019, che è stato un “grazie” da parte del team dopo la mia vittoria a Le Mans. Sono davvero eccitato e motivato per la sfida e non vedo l’ora di provare la moto. Non c’è una vera aspettativa, mi divertirò molto e mi sento come se potessi migliorare sessione dopo sessione e continuare a ridurre il divario con i piloti più veloci, allora questo sarà un lavoro ben fatto. Grazie al mio team per questa opportunità.

Syarifuddin Azman: “Sono così felice ed entusiasta di correre nel Campionato del Mondo Moto3 e voglio ringraziare il Petronas Sepang Racing Team per avermi dato questa opportunità. È un’occasione molto preziosa che non capita spesso, quindi sto lavorando ancora più duramente per dare il massimo per la gara.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1/F3: Orari TV del GP d'Olanda Successivo FE: Maximilian Günther è un nuovo pilota della Nissan e.dams

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.