Motomondiale: Presentato lo Sky Racing Team VR46 in Moto2 e MotoGP

credits: Twitter Sky Racing Team VR46

Marini in MotoGP, Bezzecchi e Vietti in Moto2

Proprio nel giorno del 42esimo compleanno di Valentino Rossi, lo Sky Racing Team VR46 ha presentato quest’oggi le moto con la quale Luca Marini, Marco Bezzecchi e Celestino Vietti prenderanno parte alla stagione 2021 del Motomondiale.

Se la Ducati di Marini era già stata presentata 11 giorni fa, con il team Esponsorama Racing che aveva presentato le moto del fratello di Rossi e di Enea Bastianini, lo Sky Racing Team aveva già presentato le livree 2021 a dicembre, in occasione della finale di X-Factor 14.
Ricordiamo, inoltre, che il team ha lasciato la Moto3 alla fine del 2020.

Pablo Nieto, Team Manager: “Sarà un anno davvero speciale per lo Sky Racing Team VR46: tante conferme, ma anche importanti novità e grandi opportunità. Veniamo da un 2020 molto particolare e allo stesso tempo ricco di risultati e obiettivi raggiunti. Ripetersi non sarà facile ma Marco e Celestino sono una coppia frizzante sotto tutti i punti di vista. Sono veloci, competitivi, hanno voglia di fare e di impressionare. Per Celestino il percorso iniziale sarà di approccio e duro lavoro per adattarsi alla categoria, mentre Marco sono sicuro non si tirerà indietro e cercherà di dire la sua fin dal Qatar.

credits: Twitter Sky Sport MotoGP

Marco Bezzecchi: “Come ogni anno sono sempre contento di tornare in pista dopo una lunga pausa invernale. Ho incontrato anche i ragazzi del team qualche settimana fa a Tavullia, siamo carichi e non vediamo l’ora di rivederci in Qatar. Con tanto lavoro possiamo fare un passo in avanti rispetto allo scorso anno, diventare più costanti ed essere nel gruppo dei più forti in ogni GP.

credits: Twitter Sky Sport MotoGP

Celestino Vietti: “Aspetto questo momento dai test di Jerez, quando ho provato la Moto2: sono contento perché ancora una volta affronterò un momento chiave della mia carriera insieme ai ragazzi dello Sky Racing Team VR46. Non sarà facile, ci sono tanti accorgimenti di cui tener conto rispetto alla Moto3 ma anche tanta potenza e velocità da gestire. A novembre mi sono davvero divertito e le sensazioni sono state più che positive. Ho voglia di iniziare a fare sul serio: lavorare sodo con il Team e continuare a prendere le misure della nuova categoria. L’obiettivo? Riuscire a ottenere qualche buon piazzamento, ma senza fretta.

credits: Twitter Sky Sport MotoGP

Luca Marini: “È un grandissimo salto, sono contento di farlo con questi colori, sarà un anno importante che non dimenticherò mai nella vita, segnerà un punto importante. Mi sto preparando al meglio e farò tutto quello che posso per essere il più veloce il prima possibile. La moto è bellissima e sono sicuro che sarà anche veloce in pista. Il lavoro fatto con l’Academy ci spinge oltre i nostri limiti e ci ha permesso di essere con i migliori del mondo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Buona la seconda di Scopel ad Adria Rally Show Successivo F1: Aston Martin presenterà la sua vettura il 3 marzo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.