Motomondiale: Pubblicato il calendario provvisorio per il 2022

credits: MotoGP

Finalmente il debutto in Finlandia ed Indonesia. Tornano Argentina, Giappone, Malesia, Thailandia ed Australia. 21 tappe in programma

Manca poco più di un mese al termine della stagione 2021 del motomondiale, ma FIM e Dorna Sports hanno già deciso di portarsi avanti e pensare al prossimo anno. Nella giornata di oggi, infatti, è stata pubblicata una prima bozza del calendario per il 2022.

La prima notizia è che finalmente, al netto della pandemia e delle eventuali restrizioni, debutteranno i Gran Premi di Finlandia ed Indonesia, che di disputeranno rispettivamente al KymiRing e al Mandalika International Circuit.

Il Motomondiale 2022 si svilupperà nell’arco di 21 appuntamenti, il numero più alto di sempre, con il rientro delle tappe extraeuropee che negli ultimi due anni sono state cancellate a causa della pandemia.

La nuova stagione comincerà in Qatar nel weekend del 4-6 marzo, con il classico programma che prevede le gare di Moto2 e Moto3 nel pomeriggio e la gara di MotoGP in notturna.

Successivamente si andrà in Indonesia dove si correrà a Mandalika dal 18 al 20 marzo, per poi spostarsi nel continente americano ed affrontare i GP di Argentina (1-3 aprile a Termas de Río Hondo) e delle Americhe (8-10 aprile al Circuit of the Americas). A fine aprile si arriverà in Europa, con l’Autódromo do Algarve che ospiterà il Gran Premio del Portogallo, a cui seguiranno quello di Spagna (29 aprile – 1 maggio ad Jerez), Francia (13-15 maggio a Le Mans), Italia (27-29 maggio al Mugello), Catalogna (3-5 giugno a Barcellona), Germania (17-19 giugno al Sachsenring), Olanda (24-26 giugno ad Assen), Finlandia (8-10 luglio), Gran Bretagna (5-7 agosto), Austria (19-21 agosto), San Marino e Riviera di Rimini (2-4 settembre) ed Aragona (16-18 settembre).

Dopo questo blocco di 12 gare europee, ci si sposterà nuovamente in Asia, dove si correrà in Giappone (23-25 settembre), Thailandia (30 settembre – 2 ottobre), Australia (14-16 ottobre) e Malesia (21-23 ottobre). Per il consueto gran finale, il Motomondiale ritornerà in Europa, dove dal 4 al 6 novembre andrà in scena il Gran Premio della Comunità Valenciana, che chiuderà la stagione 2022.

Nel calendario non sono state incluse le tappe della MotoE, che verrà il nuovo format di due gare a weekend, presumibilmente tutte in Europa. In aggiunta sono state annunciate le date dei test pre-stagionali, che si svolgeranno durante l’inverno. Tra il 31 gennaio ed il 2 febbraio i tester ed i debuttanti potranno effettuare lo Shakedown a Sepang, a cui faranno seguito due giorni di prove collettive sullo stesso tracciato. Cinque giorni dopo, in data 11 febbraio, si volerà in Indonesia per altre tre giornate. Anche Moto2 e Moto3 avranno delle giornate di test dedicate che si svolgeranno ad Jerez tra il 22 ed il 24 febbraio.

credits: Twitter MotoGP
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: Toyota annuncia la line-up 2022 Successivo WRC: Nil Solans presente al Rally di Catalunya con la Hyundai del team 2C Compétition

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.