MXGP: Gajser trionfa nel GP di Garda in Gara 2. Seewer conquista l’assoluta, Febvre nuovo leader

Lo sloveno della Honda domina la seconda gara della giornata, Seewer fa secondo e vince il Gran Premio. Febvre approfitta della doppia caduta di Herlings per prendersi la tabella rossa

È ancora lotta apertissima per il titolo 2021 della MXGP, dove l’equilibrio tra le prime tre posizioni regna sovrano. Ogni curva può rimescolare le carte in tavola ed in questa situazione si abbassa il cancello della seconda gara del Gran Premio di Garda, l’ultima sul Circuito del Ciclamino di Arco di Trento prima degli ultimi due appuntamenti stagionali di Mantova.

A comandare le danze è Jorge Prado, con Antonio Cairoli e Tim Gajser attaccati. Herlings è quarto. Gajser passa in testa, Jeffrey Herlings va secondo, Romain Febvre è subito sesto dopo una brutta partenza che l’ha visto in 13esima posizione dopo la prima curva, ma il primo giro deve ancora finire. Febvre supera Cairoli e si accende la lotta con Prado, alla maniera del francese, con continui incroci di traiettorie. Herlings, intanto è in caccia di Gajser in testa.

Al quarto giro, l’olandese della KTM perde il controllo su una serie di buche appena dopo il salto del traguardo e va a terra; Gajser si invola seguito da Prado e Jeremy Seewer, che nel frattempo si è inserito nella lotta, creando un problema in più a Febvre in recupero. Cairoli è in attesa che osserva i tre davanti, Herlings riparte settimo.

Al sesto giro Seewer sopravanza Prado e lo lascia in balia del francese, ma nel frattempo Herlings è tornato. All’ottavo giro Prado è ancora davanti a Febvre, che riesce nel sorpasso dello spagnolo e va in terza piazza, con Herlings che riesce a fare la stessa mossa del francese della Kawasaki. Della lotta approfitta Gajser, che consolida il suo vantaggio ai danni di Seewer, che segue a dodici secondi.

A dieci minuti dal termine Herlings è ancora a terra, ancora dopo il salto di arrivo affrontato a velocità sconsiderata, ma stavolta riparte decimo e la questione campionato per l’olandese si complica. Davanti sempre più tranquilli Gajser e Febvre, per il quale adesso diventa basilare avere la meglio su Seewer. Cairoli è quarto.

Negli ultimi cinque minuti Gajser rimane saldamente in testa, mentre Seewer, Febvre, Cairoli e Prado chiudono la top 5. Herlings, in decima posizione, comincia una furiosa rimonta che lo porta a chiudere al quarto posto dietro a Gajser, Seewer e Febvre, dopo due sorpassi sul finale di gara ai danni di Prado e Cairoli.

credits: Twitter MXGP

La classifica finale di questo terzo ed ultimo appuntamento trentino vede salire sul gradino più alto Seewer, con Gajser e Febvre in seconda e terza posizione. Il francese, dopo sette anni, riporta la tabella rossa su una Kawasaki, tornando alla guida di questo incredibile Campionato del Mondo.

credits: Twitter MXGP

A due soli round dal termine, la sfida per il titolo si fa sempre più serrata, con un esiguo margine di punti che separa i tre pretendenti. Rispetto allo scorso GP di Pietramurata, la situazione di differenza punti è rimasta invariata, con un solo punto a separare il primo dal secondo e tre punti tra il primo ed il terzo. Quello che cambia è l’ordine della classifica, con Febvre che è il nuovo leader di campionato, seguito da Gajser che ha scavalcato Herlings.

Rimane saldamente in quarta posizione, Prado, il quale adesso è inseguito da Seewer, che grazie alla vittoria del Gran Premio odierno ha scavalcato Cairoli per la quinta posizione. Scambio di posizioni anche tra Glenn Coldenhoff e Pauls Jonass, con l’olandese della Yamaha che scavalca il lettone della GASGAS per la settima posizione. Invariate la nona e la decima posizione, con il nostro Lupino che mantiene tre punti di vantaggio su Thomas Kjær Olsen.

credits: MXGP
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Formula Regional: Hadjar vince a Monza l'ultima gara stagionale Successivo F1, Nico Hulkenberg: "La F1 per me appartiene al passato"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.