MXGP: KTM presenta la squadra per il 2021

credits: MXGP

Il team ufficiale Red Bull KTM Factory Racing De Carli ha presentato i piloti con cui prenderà parte alla stagione 2021 del Mondiale Motocross.
Saranno ancora una volta Tony Cairoli ed Jorge Prado a contendersi il titolo nella classe MXGP.

Lo spagnolo che ha disputato una stagione d’esordio in crescendo, ed ha terminato il campionato in quinta posizione, nonostante non abbia preso parte agli ultimi 4 round per infortunio. Il campione MX2 2018 e 2019 è sulla cresta dell’onda nonostante l’infortunio, e si appresta ad una fantastica stagione in MXGP.

Anche Cairoli si appresta ad una stagione esaltante, ancora non in perfette condizioni dopo l’operazione dello scorso dicembre. Il pilota siciliano, infatti, non ha preso parte al primo round degli Internazionali d’Italia a Riola Sardo, ma punta a rientrare a Mantova, dove si disputerà il terzo round, in preparazione alla stagione 2021 che dovrebbe partire ad Oss, in Olanda, il 23 maggio.

Dopo la vittoria del Campionato Europeo EMX125 nel 2019 ed il secondo posto in EMX250 nel 2020, Mattia Guadagnini debutterà nel Mondiale MX2 con il team De Carli, e sarà sicuramente uno dei piloti da tenere d’occhio.
Il pilota di Bassano del Grappa commentò così a Moto Sprint il suo ingresso nel team KTM ufficiale: “Per me è un sogno diventato realtà entrare a far parte della famiglia KTM, in particolare del team De Carli, visto che sono cresciuto guardando le gare di Tony. Ho sempre detto ‘un giorno voglio esserci anche io e combattere nel Campionato del Mondo’, ora il giorno è arrivato e sono così felice. Mi piace come lavorano, sono come una grande famiglia, e trascorrono molto tempo insieme. Anche avere Tony ed Jorge come compagni di squadra sarà fantastico. Posso imparare molto e penso di avere tutto ciò di cui ho bisogno per lavorare sui miei obiettivi per il futuro!

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Italian F4: Hamda Al Qubaisi prosegue con Prema Successivo CIR: Marco Bulacia salta il Ciocco. Meteco Corse chiama Filip Mareš

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.