MXGP: Rinnovo quadriennale tra Tom Vialle e KTM

Il pilota francese proverà a bissare il successo del 2020 in MX2, per compiere il passaggio alla MXGP nel 2023

La KTM si è assicurata le prestazioni di Tom Vialle per altri 4 anni nel Mondiale Motocross, con il debutto in MXGP a partire dal 2023. Il pilota francese, infatti, ha firmato un contratto con la casa austriaca per disputare un’altra stagione nella MX2 e provare a conquistare il secondo titolo nella classe minore, bissando quello del 2020, mentre svilupperà l’ultima generazione della KTM 250 SX-F, per poi approdare nella classe regina l’anno seguente.

Vialle avrebbe già quest’anno dovuto riconfermarsi al top della MX2, ma la frattura della mano destra in Russia, gli ha impedito di essere al massimo della forma per la seconda parte di stagione, per questo il francese difficilmente potrà inserirsi nella lotta mondiale di questa stagione, nonostante abbia già recuperato dall’undicesima alla quarta posizione in campionato nel corso di quest’anno e manchino ancora 7 round da disputare.

Robert Jonas, Vicepresidente di KTM Motorsports Offroad: “Quando Tom è entrato nel team Red Bull KTM gli è stata data l’opportunità di mostrare cosa poteva fare e lui ha lavorato duramente, ha ascoltato, ha imparato ed ha dato risultati. Penso che sia un brillante esempio per qualsiasi giovane che voglia seguire lo stesso percorso. Ha confermato la convinzione che persone come Joel Smets e Dirk Gruebel avevano in lui e siamo lieti di vedere come è progredito e come è diventato una tale forza con la KTM 250 SX-F. Siamo anche orgogliosi di poter continuare la storia insieme ed è fantastico creare questo progetto a lungo termine con Tom sia per la sua ultima stagione MX2 che in MXGP. Se possiamo continuare come abbiamo fatto finora, speriamo di avere un’altra combinazione speciale di pilota, squadra e moto in arrivo.

Tom Vialle: “Sono così felice di continuare con KTM. Voglio ringraziare in modo speciale Robert e Pit perché capiscono me e il mio desiderio di fare un altro anno in MX2, perché ho avuto un po’ di sfortuna in questa stagione. Voglio un altro titolo. Mi sento così bene con la squadra – Dirk, Joel, Valentina, Harry, l’intera troupe – e volevo continuare con loro. È stata una decisione facile. KTM è la mia prima squadra! Sono state le prime persone che hanno creduto in me, quindi sono molto grato.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto3: Mario Aji debutterà a Misano e Portimão Successivo Moto2: Intervento riuscito per Dalla Porta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.