MXGP: Tim Gajser domina a Teutschenthal in Gara 1

Il pilota della Honda domina dall’inizio alla fine, conquistando l’holeshot e vincendo con ampio margine sugli inseguitori

La domenica della massima categoria del Mondiale Motocross a Teutschenthal si apre con la notizia della defezione di Maxime Renaux per le conseguenze del serio infortunio alla schiena causato dal terrificante volo nella gara di qualifica di ieri. Tim Gajser è chiamato a confermare lo stato di grazia mostrato al sabato, ed è proprio lo sloveno a girare la prima curva in testa; alle sue spalle Pauls Jonass, Romain Febvre, Jeremy Seewer ed il nostro Mattia Guadagnini, autore di un’ottima partenza. Jorge Prado è alle sue spalle, prima sfida diretta in gara tra i due colleghi di tenda del team De Carli, ufficiale GASGAS.

Al secondo giro Seewer guadagna la terza posizione su Febvre, mentre Guadagnini sembra riuscire a mantenere il passo dei primi e a contenere i continui assalti di Prado, con i due compagni di squadra che si fanno sotto a Febvre. Gajser comincia ad allungare su Jonass, che deve vedersi dal ritorno di Seewer che lo incalza. Febvre è quarto, guida molto legato, ed ha alle sue spalle Prado, che nel frattempo è riuscito a superare Guadagnini, il quale ha perso la posizione anche su Rubén Fernández, scivolando al 7° posto.

A 10 minuti dal termine è Fernández che da un po’ di vita ad una manche che si è fatta parecchio statica, recuperando sul connazionale Prado ma senza essere ancora in grado di tentare l’attacco. Pressato da Fernández, Prado appoggia la moto in terra in un solco e perde la posizione sul connazionale della Honda e su Guadagnini: il solito calo di lucidità dello spagnolo nel finale.

La manche si chiude con Gajser indisturbato al comando, seguito a sette secondi da Jonass e dodici da Seewer. Febvre chiude il suo ritorno alle gare al quarto posto, Fernández chiude i primi cinque con alle sue spalle un ottimo Guadagnini.

credits: Twitter MXGP
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Clamorosa doppietta Red Bull a Baku. Fuori entrambe le Ferrari Successivo F2: Hauger trionfa nella Feature Race di Baku. Disastro Vips

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.