NTC: Luciano e Moor trionfano ad Assen

credits: Facebook Northern Talent Cup

Il belga conquista la sua seconda vittoria stagionale. L’ungherese domina la seconda gara con un grande distacco

Grandi battaglie in pieno stile Moto3 nel quarto round della Northern Talent Cup. A trionfare nelle due gare, a sorpresa, non è stato Jakub Gurecký, ma sono stati Lorenz Luciano e Rossi Moor.
Il leader di classifica ha comunque centrato il terzo posto in entrambe le gare, consolidando il primato in campionato con 39 punti di vantaggio su Luciano.

Gara 1

In una gara condizionata dalla pioggia che è scesa sul tracciato tra la fine delle qualifiche della MotoE e l’inizio della gara della NTC, il pilota dello Junior Black Knights Team ha conquistato la vittoria nella gara del sabato per soli 44 millesimi su Stephan Zuda e Gurecký, autore di un’incredibile rimonta dalla ventesima posizione, dopo aver recuperato tantissime posizioni la via.

È stato il pilota di casa Loris Veneman a balzare davanti a tutti ad inizio gara, con un folto gruppo di piloti che gli si sono accodati, ovvero i piloti già citati, più Kas Beekmans, Damian Boessenkool e Lennox Phommara, che successivamente ha incamerato un paio di secondi di distacco.

Alla fine della contesa è stato Luciano a trionfare davanti a Zuda, che ha conquistato il secondo posto e il suo primo podio stagionale, e Gurecký. Veneman ha dovuto accontentarsi del quarto posto, ma è stato il primo di un trio di piloti olandesi, con Beekmans che si è preso il quinto posto davanti a Boessenkool, e Phommara che ha chiuso in settima posizione un po’ più staccato.

Non bene il poleman Moor, autore di una gara al contrario, dove per molto tempo si è ritrovato fuori dai punti. Mano a mano che la pista si asciugava, il pilota ungherese ha trovato un feeling sempre migliore con la moto ed il tracciato, riuscendo a rimontare alcune posizioni e chiudere al nono posto.

Gara 2

Moor si è poi rifatto nella gara di ieri, dove il bel tempo l’ha fatta da padrona, consentendo al pilota ungherese di imporre il proprio ritmo dalla pole position alla bandiera a scacchi, trionfando con ben 7 secondi su Niklas Kitzbichler ed ancora una volta Gurecký, nuovamente in rimonta dalla ventesima posizione.

Ben 12 piloti si sono dati battaglia per le altre due posizioni sul podio, con l’austriaco ed il ceco che hanno battuto Veneman, Zuda, Luciano, Tibor Varga, Jonáš Kocourek, Kevin Farkas, Phommara e Dustin Schneider. In lotta per un posto sul podio anche Beekmans e Valentino Herrlich, che all’ultima curva sono entrati in contatto finendo in terra e dovendosi ritirare. Ritiro anche per Jacopo Hosciuc, che ha accusato dei problemi tecnici ad inizio gara.

Dopo quattro round e ben 8 gare, sono solamente tre i piloti ad aver vinto almeno una gara. Il leader indiscusso è Gurecký, vincitore della metà delle gare, che comanda con 39 punti di vantaggio su Luciano e con ben 72 punti di vantaggio su Moor. Entrambi gli inseguitori sono a due vittorie a testa, quando mancano solamente tre round e 6 gare alla fine della stagione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: O'Halloran King of Oulton. Sue le due gare della domenica, dopo la vittoria del sabato Successivo MotoGP: Viñales e Yamaha, divorzio a fine anno

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.