Soddisfazioni tricolori per Simone Baroncelli e Jolly Racing Team: il pilota pistoiese sul podio “due ruote motrici” del Rally Adriatico

Il driver di Montale torna sui chilometri del Campionato Italiano Rally Terra conquistando la seconda posizione di classe Rally4 e portando la Peugeot 208 Rally4 di GF Racing al secondo posto tra le vetture a due ruote motrici, affiancato da Sofia D’Ambrosio

Foto: Aci Sport

Si è confermato all’altezza delle aspettative, il ritorno di Simone Baroncelli nel Campionato Italiano Rally Terra. Il pilota di Montale, portacolori della scuderia Jolly Racing Team, ha concluso il Rally Adriatico – secondo appuntamento tricolore – in seconda posizione di classe Rally4 e portando la Peugeot 208 Rally4 messa a disposizione da GF Racing sul secondo gradino del podio dedicato agli esemplari a due ruote motrici.

Un risultato altamente soddisfacente, quello del pilota pistoiese, tornato alle competizioni dopo nove mesi di inattività la scorsa settimana, sulle strade del Rally Valdinievole e Montalbano e protagonista del ravvicinato impegno valido per la massima espressione della specialità, ambientata in provincia di Pesaro Urbino. Affiancato “alle note” dalla copilota Sofia D’ambrosio, già compartecipe del secondo posto di classe conquistato lo scorso weekend sulle strade proposte dalla “Valdinievole”, Simone Baroncelli ha concretizzato al meglio una performance che lo ha visto crescere chilometro dopo chilometro, confermando le ottime sensazioni destate dall’ultima occasione di utilizzo della vettura turbocompressa su terra, il Rally Valtiberina dello scorso ottobre. Una ripresa agonistica di alto livello, quella di Baroncelli, al centro di una stagione sportiva contraddistinta dalla partecipazione ai restanti appuntamenti del Tricolore, contesto che lo ha visto assente nel suo appuntamento di apertura, il Rally Val d’Orcia.

Soddisfazioni sono arrivate anche dai copiloti impegnati nei confronti del weekend. A rappresentare Jolly Racing Team al Rally Islas Canarias, manche di Campionato Europeo Rally, è stato Luca Guglielmetti, dodicesimo di RC4 sulla Ford Fiesta Rally4 di Roberto Daprà, con il giovane driver nono nella classifica di ERC4 ed ottavo tra gli Junior della categoria. Le strade del Rally Adriatico hanno visto sulla pedana d’arrivo anche Chiara Lombardi, quarta di classe Rally4 su Peugeot 208 e Simone Brachi, impegnato sul sedile destro di una Peugeot 208 VTI.

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Trofeo N5 Italia, all'Adriatico la spallata di Riccardo Rigo Successivo Andrea Sandrin ottimista dopo l'Adriatico

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.