Supercross 250E: Kyle Chisholm correrà per Yamaha fino a fine stagione

credits: Yamaha Racing

Il pilota della Florida sostituirà gli infortunati Jeremy Martin e Levi Kitchen, correndo sia in 250 che in 450

La scorsa settimana il team Star Racing Yamaha ha annunciato che Jeremy Martin e Levi Kitchen sarebbero stati entrambi esclusi per il terzo round del Supercross 250 East Coast a Daytona. Tuttavia, sembra che i danni riportati da entrambi i piloti siano più gravi della mancanza di un solo round, come riportato da Steve Matthes (giornalista per conto di Racer X) su Twitter.

Il due volte campione di motocross della classe 250 si è infortunato al labbro glenoideo di una spalla in un incidente di prove a metà settimana, andando immediatamente sotto i ferri nel weekend per osservare un periodo di riposo e prepararsi a meglio per la stagione outdoor con il Pro Motocross Championship di quest’estate, con la prima gara in programma il 28 maggio.

Kitchen, invece, ha subito un duro colpo alla testa ed un infortunio al ginocchio nella prima gara del Triple Crown di Arlington, concludendo anticipatamente la serata texana. È stata riscontrata una commozione cerebrale, ma sembra che abbia anche subito una frattura alla parte superiore della tibia e una rotula rotta, che lo terrà in disparte almeno per diverse settimane.

Con entrambi i piloti della 250SX East Coast messi da parte per l’immediato futuro, la Yamaha si è rivolta nientemeno che al veterano Kyle Chisholm come pilota sostitutivo. Chisholm non è riuscito a partecipare all’evento principale della 450SX ad Anaheim nel round di apertura della stagione, ma ha terminato in top 10 nei sette round successivi prima del 13° posto di Daytona. Si trova attualmente al 15° posto nella classifica generale dopo nove round. Il nativo della Florida ha corso l’ultima volta la 250SX nella stagione 2018, quando ha registrato sette piazzamenti nella top 10 della West Coast prima di finire settimo in classifica.

Chisholm prenderà così parte ad entrambe le classi 450 e 250, sfruttando la sezione H dell’articolo 5.2 del Regolamento Sportivo, che gli consente di poterlo fare siccome nelle due stagioni precedenti ha concluso fuori dalla top 15 in classifica generale nella classe 450.

Jensen Hendler, Team Manager: “Siamo molto entusiasti che Kyle sia salito a bordo con la squadra. Quando abbiamo iniziato a considerare l’assunzione di un pilota sostitutivo, abbiamo deciso che quello che volevamo davvero fare era dare a qualcuno un’opportunità che potrebbe non aver avuto prima e vedere cosa possa fare. Non si trattava davvero di risultati o di sostituire qualcuno; si trattava più di restituire allo sport e dare a qualcuno un’opportunità. Siamo davvero entusiasti di averlo a far parte del team e non vediamo l’ora di iniziare.

Kyle Chisholm: “Sono davvero entusiasta di questa opportunità! Sono passati un paio d’anni da quando sono stato sulla 250, ma di tutte le moto che potresti voler guidare la Yamaha è la migliore. Non vedo l’ora di salire sulla moto e di prenderci un po’ di confidenza. Sto cercando di mettere un po’ di lavoro in questa settimana e fare il meglio che possiamo. Non è come una normale bassa stagione in cui abbiamo mesi per abituarci; ci vorranno solo un paio di giorni. Non vedo l’ora di affrontare la sfida, però, e penso che la squadra farà un lavoro fantastico e mi preparerà nel breve lasso di tempo che abbiamo. Conosco Bobby Reagan da molto tempo, da quando ero sulle mini moto e conosco molti ragazzi della squadra. Sono un grande gruppo di ragazzi e non vedo l’ora di lavorare con loro.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Gasly il più veloce nel Day 1 del Bahrain Successivo TCR Italy: Sylvain Pussier debutta nel tricolore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.