Supercross 450: Tomac da record a Daytona

credits: Twitter Supercross

Il pilota della Yamaha conquista il 6° successo al Daytona International Speedway superando Ricky Carmichael

Serata trionfale, quella di ieri, di Eli Tomac, che al Daytona International Speedway ha conquistato una storica vittoria, la sua sesta nello storico tracciato adibito ad arte nel luogo della altrettanto storica 500 Miglia, superando una leggenda del calibro di Ricky Carmichael (fermo a quota 5 successi) e raggiungendo, inoltre, un’altra leggenda del calibro di Ryan Villopoto a quota 41 successi nella classe regina del Supercross, entrando nella top 5 all time della categoria.

Il pilota della Yamaha ha cercato la vittoria che lo ha portato ad imprimere il suo sigillo nella storia di Daytona fin dai primi passaggi, nonostante una partenza non perfetta e l’ottimo start dei suoi principali antagonisti. Dopo una rincorsa durata 15 giri, durante la quale ha superato (utilizzando una traiettoria esterna) la Honda di Chase Sexton, ha agganciato il battistrada Cooper Webb, autore dell’holeshot, e complice un doppiaggio complicato, è passato al comando della gara che non ha più abbandonato fino al traguardo.

Secondo posto per il campione in carica, ancora in crescita in questa seconda parte di stagione, ed ultimo gradino del podio per Sexton. Notte da incubo per Jason Anderson, che a causa di numerosi e ruvidi contatti, è stato costretto a due ripartenze che lo hanno collocato al traguardo ai margine della top 10 (nono). Hanno completato la top 5 un ritrovato Dylan Ferrandis e Justin Barcia, autore del giro veloce della gara. Ancora incapace di reagire Ken Roczen, che ha terminato al settimo posto con un ritardo di oltre 40 secondi dal gruppo di testa.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Supercross 250E: Jett Lawrence trionfa a Daytona Successivo Moto3: La prima del 2022 in Qatar è di Migno!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.