Supercross: Webb beffa Roczen sul finale e fa suo il terzo round. Nichols vince in 250 East

credits: Twitter Racer X

Roczen messo in difficoltà da un doppiaggio viene superato da Webb nell’ultimo giro. Il tedesco mantiene, però, la leadership di campionato

Sembrava essere la serata di Ken Roczen, quella di ieri all’NRG Stadium di Houston, Texas. Il tedesco della Honda aveva avuto una buona partenza trovandosi subito secondo alle spalle di Cooper Webb, autore dell’holeshot, che era riuscito a superare già nel corso del primo giro. Purtroppo per lui il pilota della KTM non ha mollato e l’ha inseguito per tutta la gara ad una distanza mai superiore ai 3 secondi, lanciando l’attacco all’ultimo giro.

Roczen, che aveva condotto tutta la gara in testa, è stato messo in difficoltà da un doppiaggio all’ultimo giro, permettendo l’ulteriore recupero di Webb, che nelle battute finali aveva considerevolmente ridotto il suo svantaggio, andando così a superare il pilota della Honda nel corso dell’ultimo giro e vincendo la gara per soli 4 decimi su Roczen.

Serata agrodolce, quindi, quella di Ken Roczen, che non è riuscito a vincere una gara che aveva saldamente in mano, ma quantomeno si è riappropriato della leadership di campionato, anche se con un solo punto di vantaggio su Webb e Justin Barcia.

Alle spalle di Webb e Roczen il podio è stato completato da Adam Cianciarulo, che ha concluso al terzo posto una gara solitaria, senza mai impensierire quelli davanti e senza mai essere impensierito da quelli dietro.

Alle spalle del pilota della Kawasaki è arrivato Justin Barcia, che durante le fasi iniziali si era ritrovato a centro gruppo insieme ad Eli Tomac, ed ha poi iniziato la sua rimonta.
Il pilota della GASGAS ha battagliato anche con Tomac quando, a causa di un errore nelle fasi finali della gara, è stato superato dal campione in carica, per poi riprendersi la posizione poco dopo.

Sesta e settima posizione per le Yamaha di Malcolm Stewart ed Aaron Plessinger, davanti alle Husqvarna di Jason Anderson e Zach Osborne.
La top 10 è stata completata da Justin Brayton, mentre Dylan Ferrandis non è andato oltre l’undicesimo posto.

Per gli amanti delle statistiche, il podio è sempre stato diverso in queste tre gare, con ben 8 piloti differenti nelle prime 3 posizioni. L’unico ad essere salito sul podio in più di un’occasione è stato Roczen, che nel primo e nel terzo round ha conquistato la seconda posizone.
Di conseguenza sono 3 i vincitori in 3 gare, Barcia, Tomac e Webb.

Di seguito i risultati della gara e la classifica di campionato.

Doppietta Yamaha nella classe 250 East.

credits: Twitter Racer X

La Yamaha sembra essere in grande forma in questo 2021 nella East Coast della classe 250. Nella gara di questa notte il team Star Racing ha piazzato i propri piloti nelle prime due posizioni, con Colt Nichols che ha avuto la meglio sul compagno di squadra Christian Craig.

Come per la 450, anche qui Nichols ha seguito Craig per tutta la durata della gara, rimanendogli alle spalle senza lasciarlo scappare.
I doppiaggi hanno avuto un ruolo fondamentale, anche se non come per la classe 450, ma Nichols è stato bravo ad approfittare del rallentamento di Craig per superarlo ed andare a vincere la gara.

Anche nella classe 250 ci sono stati 3 vincitori diversi in 3 gare, con Craig che ha vinto la prima gara stagionale e Jett Lawrence che ha vinto la seconda.
Il pilota della Honda, infatti, sembra essere l’unico a poter impensierire le Yamaha, e questa notte ha conquistato il terzo posto, nonostante una brutta partenza che l’ha visto costretto a recuperare molte posizioni.
Lawrence, però, è riuscito ad accaparrarsi il podio, superando nel finale Michael Mosiman, in una manovra molto azzardata, che ha causato la caduta del pilota della GASGAS.
Mosiman è comunque riuscito a tirarsi su, chiudendo in quinta posizione dietro anche a Jo Shimoda.

Max Vohland, primo delle KTM, ha chiuso al sesto posto davanti a Joshua Osby e John Short, primo delle Suzuki, mentre le altre due KTM di Kevin Moranz e Thomas Do hanno completato la top 10.

Grandi assenti in questo round Austin Forkner ed Rj Hampshire, entrambi caduti durante le prove.
Il pilota della Kawasaki ha subito un brutto colpo alla spalla destra, mentre Hampshire ha preso una brutta botta al polso.

Per quanto riguarda la classifica generale, i due compagni di squadra Nichols e Craig sono appaiati a 70 punti, mentre Lawrence li segue con 6 punti di distacco.
Di seguito i risultati della gara e la classifica di campionato.

Archiviato il primo triple header della stagione, il Supercross tornerà a correre sabato prossimo nel secondo triple header stagionale ad Indianapolis, il 30 gennaio, il 2 ed il 6 febbraio.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: Sébastien Ogier vince il Rally di Monte-Carlo Successivo CIV SSP300: Bonoli torna con Runner Bike

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.