Supercross: Webb vince in rimonta su Roczen e allunga le mani verso il titolo. Thrasher al secondo successo in 250W, Cooper ad un passo dal titolo

credits: Twitter Racer X

Gran rimonta per il pilota della KMT, che sfrutta una caduta di Roczen per superarlo nelle battute finali

Una caduta fatale ed un sorpasso letale negli ultimi giri. Sembrava andare tutto per il meglio per Ken Roczen, che sembrava avviarsi verso il successo nella terza serata di Atlanta del Supercross. Il pilota della Honda stava dominando la contesa con più di 10 secondi di vantaggio su Cooper Webb, ma una caduta a 4 minuti dal termine ha cambiato le carte in tavola: Roczen è subito rimontato in sella, ma non ha più avuto il passo di prima ed è stato raggiunto da Webb, che lo ha poi superato ed è giunto al traguardo in prima posizione, con il tedesco dietro di un solo secondo.

Il pilota della KTM ha lottato a lungo con Aaron Plessinger, che si è poi lasciato alle spalle nella sua rincorsa verso Roczen, mollando il pilota della Yamaha in balia di un arrembante Eli Tomac. Il pilota della Kawasaki ha fatto di Plessinger un sol boccone, giungendo terzo al traguardo e mettendo la terza posizione in campionato al sicuro da Justin Barcia, oggi quinto. 35 punti di distacco tra i due e gradino più basso del podio assicurato per il campione in carica.

Qui i risultati della gara e la classifica di campionato.

Nate Thrasher alla seconda vittoria in carriera davanti a Justin Cooper, che ipoteca il titolo

credits: Twitter Racer X

Nella classe 250 West Coast è arrivata la seconda vittoria in carriera per Nate Thrasher, che sembra apprezzare parecchio l’Atlanta Motor Speedway, dopo la vittoria della gara di sabato scorso. Il pilota della Yamaha ha regolato il compagno di marca Justin Cooper, che ha potuto approfittare delle sventure dei propri rivali per avvicinarsi sempre di più al titolo, quando manca ormai solamente una gara.

Il leader di classifica ha un vantaggio di 20 punti su Hunter Lawrence e di 22 su Cameron McAdoo, mentre in palio sono rimasti soltanto 26 punti. La partita sembra ormai conclusa, anche in virtù di come è finita la gara di questa notte.

McAdoo, infatti, ne ha viste di tutti i colori a cominciare dalle qualifiche, dove ha avuto un brutto incidente. In partenza è stato poi travolto subito dopo lo start, causando anche la bandiera rossa, mentre in gara ha avuto un primo incidente son Seth Hammaker (che è riuscito comunque a salire sul podio in terza posizione) ed un altro con Garrett Marchbanks. Il pilota della Kawasaki ha poi concluso in tredicesima posizione, limitando un po’ i danni, ma perdendo quasi certamente ogni possibilità di vincere il campionato.

Stesso discorso per Lawrence, quarto al traguardo, che durante le fasi iniziali di gara è stato anche vittima di un’incomprensione con McAdoo, cadendo e dovendo poi rimontare. Il pilota della Honda ha poi rimontato bene, giungendo ai piedi del podio, ma anche per lui è praticamente impossibile mettere le mani sul titolo.

Qui i risultati della gara e la classifica di campionato.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Red Bull Rookies Cup: Dominio di Alonso nella prima gara stagionale a Portimão Successivo F1: Nel calendario 2022 ci sarà anche Miami

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.