TCR Europe: Tom Coronel trionfa al Nürburgring

credits: TCR Europe

Il pilota dell’Audi domina dalla pole position e conquista la seconda vittoria stagionale. Baldan e Girolami completano il podio

La tappa del Nürburgring della TCR Europe è stata pesantemente condizionata dal meteo. Infatti, dopo la lunga pausa estiva, ad accogliere i piloti è stata una fitta e densa nebbia che ha di fatto dimezzato il weekend tedesco. Oltre alla cancellazione delle qualifiche del sabato, la direzione gara è stata costretta a far slittare Gara 1 la domenica, di fatti eliminando la seconda manche. Con ancora due eventi da disputare (sui tracciati di Monza e Barcellona), non è ancora certo se si riuscirà a recuperare la gara persa.

A delineare la griglia di partenza dell’unica manche sono stati i tempi combinati delle due sessioni di prove libere. Così a scattare dalla prima fila è stato Tom Coronel, che dopo aver chiuso la porta a Nicola Baldan nella prima curva, ha immediatamente iniziato a costruire un margine di sicurezza nei confronti dell’italiano. Assente al Norisring per la concomitanza con il WTCR, Coronel ha massimizzato il bottino ottenendo la vittoria con un margine di 2 secondi e mezzo sulla Hyundai di Baldan, che a sua volta ha ottenuto il secondo podio stagionale.

Anche la lotta per l’ultimo gradino del podio si è risolta nei primi metri della gara. Partito dalla terza piazzola, Jack Young è stato subito attaccato da Franco Girolami alla staccata della prima curva. I due hanno proseguito la battaglia fianco a fianco per qualche metro con l’argentino che ha avuto la meglio grazie alla traiettoria favorevole di curva 2. Young è stato poi toccato anche da Felice Jelmini riportando un danno allo sterzo che l’ha costretto al ritiro. Girolami, grazie al terzo posto finale, ha ulteriormente allungato in classifica generale.

Scattato settimo, Pepe Oriola ha sfruttato le caotiche fasi di partenza che hanno visto il ritiro di Klim Gavrilov, costretto a parcheggiare la sua CUPRA con la sospensione posteriore destra piegata. Il portacolori del Team Aggressive Italia ha poi avuto la meglio su Isidro Callejas. Nel corso del terzo passaggio gli spagnoli sono arrivati ai ferri corti ed il pilota di Volcano Motorsport, andato in testacoda, ha poi chiuso la gara al decimo posto.

Oriola ha infine sorpassato Jelmini concludendo le ostilità in quarta posizione. Da perfetto uomo squadra l’italiano sul traguardo ha lasciato passare Josh Files, che grazie al quinto posto mantiene ancora aperta la lotta per il titolo. Al termine di un’intensa battaglia, Jáchym Galás è riuscito ad avere la meglio su Marco Butti e John Filippi. Partito undicesimo, Butti si è reso protagonista di una gara tutta in rimonta. L’italiano dei Elite Motorsport non solo ha portato la sua Audi RS3 all’ottavo posto assoluto, ma ha anche conquistato la sua prima vittoria nella classe riservata ai Rookie.

credits: TCR Europe
credits: TCR Europe
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Bradley Ray domina la prima gara di Cadwell Park Successivo DTM: Luca Stolz trionfa al Nürburgring in Gara 2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.