TCR Italy: Kevin Ceccon rinnova con l’Aggressive Team Italia

credits: ACI Sport

Dopo aver sfiorato il titolo nella scorsa stagione, l’accoppiata lombarda punterà nuovamente al successo nel 2022, con la nuova Hyundai Elantra

L’Aggressive Team Italia e Kevin Ceccon punteranno nuovamente al titolo del TCR Italy. Dopo esserci andanti vicino lo scorso anno con la Hyundai i30 N TCR, il pilota bergamasco e la squadra di Mauro Guastamacchia si presenteranno al via della stagione 2022 della serie tricolore la nuova Elantra N, ma la sfida sarà più difficile del 2021 in quanto Ceccon salterà il primo appuntamento di Imola poiché in concomitanza con la gara inaugurale del FIA ETCR al Circuit de Pau-Ville, dove il pilota bergamasco sarà impegnato con Hyundai Motorsport.

Mauro Guastamacchia, Team Principal: “Siamo davvero felici di poter affrontare questa nuova avventura con un pilota di grande spessore e talento come Kevin. Già lo scorso anno, pur avendo affrontato una sfida che per entrambi rappresentava un’incognita, siamo riusciti a cogliere grandi risultati, vedendoci sfuggire il titolo per un solo punto all’ultimo giro del campionato. Quest’anno vogliamo partire subito da protagonisti, grazie anche alla Hyundai Elantra N TCR che rappresenta sicuramente un salto di qualità importante. Sulla velocità di Kevin non ci sono discussioni, come dimostrato anche dalla sua recente nomina a pilota ufficiale Hyundai nel FIA ETCR: la concorrenza sarà molto agguerrita, ma da parte nostra cercheremo di mettere in campo le doti che ci hanno contraddistinto nel corso di questi anni. Desidero ringraziare anche i nostri partner tecnici e gli sponsor che saranno al nostro fianco in questa stagione: speriamo di poter regalare loro delle belle soddisfazioni… noi di sicuro daremo il 120%.

Kevin Ceccon: “Sono felice di proseguire l’impegno nel TCR Italy, dopo la bella esperienza dello scorso anno. L’obiettivo sarà quello di confermarsi al vertice e provare a conquistare il titolo, che nel 2021 abbiamo sfiorato all’ultimo giro. Adesso potrò beneficiare del rapporto già costruito con l’Aggressive Team Italia e di una vettura di ultima generazione, la Hyundai Elantra N TCR, che sostituisce la vecchia i30. Nella passata stagione avevo iniziato l’impegno nel TCR Italy in condizioni fisiche non ottimali, a causa dell’infortunio al braccio sinistro avuto in allenamento durante l’inverno, mentre questa volta sono stato in grado di prepararmi fisicamente nel migliore dei modi. Non vedo l’ora di cominciare e cercherò di andare subito all’attacco, così da rimediare all’assenza nel weekend di Imola a causa della concomitanza con il FIA ETCR.

Lineup TCR Italy 2022AutoPilota 1Pilota 2Pilota 3Pilota 4
Nova RaceHonda Civic TypeR
MM MotorsportHonda Civic TypeRMarco IannottaCarlo TamburiniJack Young (solo Monza)
ALM Honda RacingHonda Civic TypeRMattias VathelRuben VoltAntti Rammo
Bolza CorseAudi RS3 LMSDenis Babuin
Elite MotorsportAudi RS3 LMSRodolfo Massaro (DSG)
RC2 Junior TeamAudi RS3 LMS
BF MotorsportAudi RS3 LMSMatteo Poloni
Scuderia del GirasoleCUPRA León CompeticiónSalvatore TavanoNicola GuidaFederico PaolinoRaffaele Gurrieri
RC2 Junior TeamCUPRA León Competición
Team Clairet SportCUPRA León TCRSylvain Pussier
DMP MotorsCUPRA TCRSabatino Di Mare (DSG)
Aggressive Team ItaliaHyundai Elantra NKevin Ceccon
Aggressive Team ItaliaHyundai i30 NEdoardo Cappello
Target CompetitionHyundai Elantra NNiels Langeveld
Target CompetitionHyundai i30 NFrancesca RaffaeleCesare Brusa
CRM MotorsportHyundai i30 NEttore CarminatiMichele Imberti
Next MotorsportHyundai i30 NEmanuele Romani
Trico WRTHyundai i30 NDamiano Reduzzi
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: Sébastien Loeb presente al Rally del Portogallo con la Ford Puma Rally1 Successivo TCR Italy: La Scuderia del Girasole riparte con 4 vetture

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.