TCR Italy: Mauro Guastamacchia wild card a Misano con l’Aggressive Team Italia

credits: ACI Sport

Il Team Principal della squadra lombarda tornerà a correre nel 3° round stagionale affiancando Ceccon e Cappello sulla Hyundai Elantra N

Sarà un attacco a tre punte quello che l’Aggressive Team Italia schiererà in occasione del prossimo appuntamento del TCR Italy, in programma al Misano World Circuit nel primo weekend di giugno. La scuderia di Siziano, oltre alle abituali presenze di Kevin Ceccon ed Edoardo Cappello, potrà infatti contare sulla presenza di Mauro Guastamacchia, fondatore e Team Principal della compagine lombarda, il quale sarà a bordo di una seconda Hyundai Elantra N TCR (Cappello, infatti, corre con la vecchia i30).

Per Guastamacchia si tratta di un ritorno nella serie tricolore dopo la positiva esperienza maturata nel corso della stagione 2020, durante la quale aveva mostrato un’eccellente costanza di rendimento culminata con il quinto posto ottenuto nella gara di casa a Monza. Per lui era poi arrivato un ottavo posto finale in campionato, nonostante avesse saltato l’appuntamento conclusivo di Imola. In ogni caso, le premesse sembrano esserci tutte per un ritorno in grande stile, considerando il buon feeling con la vettura già evidenziato nel corso delle prime uscite stagionali.

Come si ricorderà, infatti, Guastamacchia è reduce dalla conquista del titolo assoluto nella Coppa Italia Turismo, mentre quest’anno ha esordito nel medesimo campionato al volante della Hyundai Elantra in un weekend dove la fortuna non lo ha di certo aiutato. Gli sforzi sono ora concentrati verso il fine settimana romagnolo, in un appuntamento in cui il patron della scuderia pavese andrà a costituire una preziosa arma in più nella scalata al successo.

Sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, inoltre, tornerà ad essere della partita il velocissimo Kevin Ceccon, il quale aveva dovuto saltare il round di Imola per correre nell’ETCR a Pau e sarà a bordo dell’altra Elantra. Non mancherà, naturalmente, la presenza di Edoardo Cappello al volante della i30, con la quale si è reso autore di una prodigiosa rimonta sul circuito del Santerno e che sta progredendo a grandi passi in questo inizio di campionato.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Aprilia conferma Aleix Espargaró e Maverick Viñales per il prossimo biennio Successivo Suzuka 8 Hours: La Kawasaki punta al bis con Rea, Lowes ed Haslam

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.